Restiamo in contatto

APPROFONDIMENTI

FOCUS | Lazio-Galatasaray, la sfida dell’ex per Fernando Muslera

Pubblicato

il

fernando-muslera-lazio-galatasaray-news-notizie
Tempo di lettura: 2 minuti

FERNANDO MUSLERA LAZIO GALATASARAY – Fernando Muslera, portiere del Galatasaray giocherà da ex della Lazio la gara di giovedì sera, all’Olimpico di Roma, ultima gara della fase a gironi di Europa League.

L’esperienza di Fernando Muslera alla Lazio

Il caso ha voluto che Fernando Muslera e la Lazio finirono insieme nel corso della propria storia. I biancocelesti, inizialmente, acquistarono il portiere argentino Juan Pablo Carrizo con l’intento di sostituire Angelo Peruzzi, ritiratosi dal gioco del calcio. Per problemi di passaporto, la società fu costretta a virare su Fernando Muslera. La cifra con la quale fu acquistato l’estremo difensore fu di circa 3 milioni di euro, ed è stato il quinto giocatore uruguaiano nella storia della Lazio.

Derby laser di Muslera

Nel marzo del 2011 il derby che fece infuriare la Lazio di Muslera. Fu Totti con una doppietta a regalare i tre punti alla Roma, ma la rete del vantaggio scatenò l’ira dei biancocelesti. Muslera venne disturbato da un laser durante una punizione tirata dal capitano dei giallorossi che portò alla rete del vantaggio. Il tiro finì centrale e l’uruguaiano dà l’impressione di non vedere partire il pallone.

Le parole di Lotito sull’episodio del derby

Anche Lotito disse la sua a riguardo: “Muslera mi ha detto di non aver visto nulla perché era accecato. Non dovrebbe accadere anche perchè è pericoloso per l’incolumità dei giocatori: quel raggio crea danni alla retina e ostacola il calciatore. Tutto ciò va censurato, non si è mai visto che un portiere venga continuamente disturbato da un laser. Si vede in modo nitido e palese: è stato accecato. Questa azione di disturbo era già avvenuta durante il riscaldamento. I giocatori lo hanno fatto presente all’arbitro. Prima della punizione il portiere aveva chiamato, inascoltato, Tagliavento per segnalare il disturbo, ma non poteva lasciare sguarnita la porta”.

Il passaggio di Fernando Muslera al Galatasaray

Il trasferimento di Muslera in Turchia avenne il 20 luglio 2011. La Lazio scelse come contropartita per il trasferimento Cana più un conguaglio economico vicino ai 3 milioni di euro che andarono casse del club biancoceleste. L’uruguaiano firmò il suo contratto con il Galatasaray per i successivi 4 anni.

I trofei di Muslera nell’avventura turca

Nel corso degli anni sono vari i trofei alzati dal portiere, nella bacheca dell’avventura turca si possono contare: cinque campionati, cinque Supercoppa e quattro coppe di lega. Ma non solo, svariati anche i premi individuali. Muslera è stato premiato nella stagione 2014-2015 come portiere e calciatore dell’anno. Nel 2014 e 2016, invece, ha ricevuto il premio come miglior giocatore della Supercoppa turca.

Roberto Novella

LEGGI ANCHE —> FOCUS | Muriqi prova a rilanciarsi nel suo derby contro il Galatasaray: Sarri scommette sul Pirata

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati