CALCIOMERCATO

Infortunio Zaniolo, il prof. Mariani: “Era impossibile da prevenire. C’è una predisposizione”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

NAZIONALE ITALIANA ZANIOLO INFORTUNIO – Nicolò Zaniolo si prepara ad una nuova operazione al crociato. Dopo l’infortunio al ginocchio destro capitatogli lo scorso gennaio, il talento della Roma si è rifermato in Nazionale, nell’ultimo match disputato dagli Azzurri contro l’Olanda. Questa volta è stato il ginocchio sinistro a fare crack, ma la diagnosi è la stessa: rottura del legamento crociato e stop di almeno sei mesi. Il professor Mariani, che lo operò in inverno, è intervenuto al Corriere dello Sport per parlare del tipo di infortunio che dovrà superare il calciatore.

Infortunio Zaniolo, il prof. Mariani spiega la natura dell’incidente

“L’infortuno di Zaniolo era impossibile da preveenire. Non è capitato allo stesso ginocchio, ma non è una casualità. C’è una certa predisposizione, vi faccio l’esempio di De Rossi che ha giocato fino a 40 anni senza mai rompersi i legamenti. E non c’è nessuna accelerata: tra i rientri di Zaniolo e Demiral, per fare un altro esempio, corrono appena venti giorni. Il ragazzo si opererà in Austria. Non ho considerazioni da fare. Il ginocchio da me operato è perfetto, mi aspetto che il collega farà bene sull’altro ginocchio come ho fatto io. E faccio gli auguri a Zaniolo”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI