Sacchi: "Difficile, ma vi dico per cosa lotterà la Lazio"

Pubblicato 
venerdì, 29/07/2022
Di
Arianna Botticelli
lazionews-lazio-sacchi
Tempo di lettura: < 1 minuto

SACCHI INTERVISTA LAZIO - Se realmente siamo tornati alla Serie A delle 'Sette Sorelle' sarà il campo, giudice ultimo ed inequivocabile, a stabilirlo. Il mercato, tuttavia, porta a pensare che realmente il campionato italiano tornerà più equilibrato che mai. In un'intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha così analizzato pregi e difetti di tutte le big italiane. Lazio compresa.

Lazio, l'intervista ad Arrigo Sacchi

"La Lazio è ancora un cantiere aperto. Maurizio Sarri è un bravissimo stratega che sta lavorando per costruire qualcosa d’importante. Nello scorso campionato, a tratti, si sono viste belle cose, però è mancata la continuità. Adesso, con un anno in più di lavoro, si può pensare a un torneo nel quale i biancocelesti possano lottare per l’ingresso in Champions League, anche se sarà molto difficile".

Pregi e difetti biancocelesti

"Immobile con la maglia della Lazio ha sempre segnato e penso proprio che continuerà a farlo. Dove la Lazio deve migliorare? Il reparto arretrato va probabilmente rinforzato, anche alla luce di alcuni risultati arrivati nel precampionato. L’allenatore e i dirigenti faranno le loro valutazioni, ma credo che quello sia il settore nel quale intervenire per avere una maggiore solidità collettiva. Le squadre di Sarri sono dei blocchi che si muovono sempre in sincronia e in sinergia, così deve diventare la Lazio".

LEGGI ANCHE: Calciomercato Lazio, è fatta per Vecino: i dettagli dell'affare

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram