Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO BAYERN RAMBAUDI – Con 109 presenze totali in maglia Lazio, Roberto Rambaudi, ex giocatore biancoceleste, è uno di quelli che ha vissuto la prima Lazio di Cragnotti, quella che di lì a poco avrebbe iniziato a vincere in Italia ed in Europa. Anzi a dire il vero Rambo – questo il suo soprannome, si è anche fregiato di una Coppa Italia edi una Supercoppa Italiana nel 1998. L’ex laterale destro, attualmente allenatore dell’Atletico Lodigiani, è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb Radio a proposito della sfida di Champions tra Lazio e Bayern. Ecco le sue parole.

Rambaudi su Lazio-Bayern

“Io penso di no. Reputo la Lazio negli undici titolari una delle più forti in Serie A. La metto anche davanti all’Inter, lo ha dimostrato anche nella partita che ha perso. Gioca un ottimo calcio, si conoscono da tempo, ma devono stare bene tutti. Col Bayern ora la differenza sono i due attaccanti. Quelli della Lazio non mi sembrano in formissima, la Lazio ha bisogno dei migliori Immobile e Correa. Musacchio? I giocatori importanti devono fare le partite importanti e lo farei giocare. Hoedt? E’ stato massacrato ma è un ottimo giocatore. Contro l’Inter è stato uno dei migliori“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.