Allegri: "Sarri allenatore importante. Milinkovic? Chiedere a lui..."

Pubblicato 
sabato, 12/11/2022
Di
Martino Cardani
Allegri sulla panchina dell'Allianz Stadium
Tempo di lettura: 2 minuti

ALLEGRI JUVENTUS LAZIO CONFERENZA- Il tecnico della Juventus Allegri ha presentato in conferenza l'impegno con la Lazio della 15 della Serie A 2022. L'ultima gara dell'anno solare mette una di fronte all'altra due squadre in salute, che si disputano il secondo posto in classifica insieme al Milan. Più lontano il Napoli di Spalletti, schiacciasassi della competizione.

Juventus-Lazio, le probabili formazioni e le statistiche

Juventus Lazio, le parole in conferenza di Allegri

Sulla gara contro la Lazio

"Mi aspetto una partita molti difficile contro una Lazio molto forte, che sta facendo grandissime cose. Magari si sblocca e diventa diversa da quello che ci si può aspettare. La Lazio ha subito un solo gol in trasferta, le squadre di Sarri sono sempre molto organizzate".

Sulle scelte per il centrocampo della Juventus

 "Domani mattina dovrò vedere Locatelli se sarà disponibile, così come Cuadrado. Una volta saputo della disponibilità o dell'indisponibilità, farò delle scelte".

Allegri su Di Maria

"Ha un po' di minutaggio in più, devo decidere se farlo entrare a partita in corso o se farlo giocare all'inizio. Quando entra, si alza il tasso tecnico. E' l'ultima partita, è un po' come la prima".

Sull'Allegri pensiero riguardo la sosta per il Mondiale

"Faccio l'allenatore, quando mi dicono di giocare noi giochiamo, quando mi dicono di fermarci noi ci fermiamo".

Su Vlahovic e Chiesa: saranno protagonisti in Juventus Lazio?

"Vlahovic non se la sente, non sta bene. Ha fatto una parte di allenamento ma poi starà fuori. Il fattore Mondiale non incide, bisogna essere fatalisti, perché magari uno si ferma al primo allenamento con la nazionale, non dico lui ma in generale. Portarlo in panchina per poi metterlo del essere d'aiuto alla squadra, in questo momento non è nelle condizioni fisiche per dare un contributo. Chiesa invece sarà a disposizione, Kean? Domani deciderò la formazione".

Sulla Juventus "ideale"

"La mia squadra ideale è una squadra che vince. Contro il Verona abbiamo affrontato una squadra che ha impensierito il Milan, ti fa giocare partite strane, i ragazzi sono stati bravi a interpretarla nel migliore dei modi. Con la Lazio sarà una partita completamente diversa".

Allegri sul Napoli

"Il Napoli ha vinto anche oggi, ha perso solo 4 punti, potenzialmente può girare a 53 punti. Però nel calcio quello che si dice oggi non vale domani, dobbiamo cercare di farci trovare nelle migliori condizioni a gennaio".

Allegri sulla Nazionale

"Mancini fa le convocazioni che ritiene più giuste e opportune. Sono contento che due ragazzi del vivaio della Juventus sono stati convocati in Nazionale. Fortunatamente per loro ci sarà tempo di recuperare energie".

Sul rapporto Allegri Sarri

"Punti in comune? Credo che sia un allenatore importante, è l'ultimo ad aver vinto lo scudetto alla Juve, sta facendo ottime cose alla Lazio. Siamo agli opposti".

Allegri su Milinkovic

"Bisognerebbe chiedere a Sarri di lui. I giocatori vanno allenati per essere giudicati".

Immobile, i motivi del forfait con la Juventus

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram