BIAVA: "Pareggio? Risultato giusto. Il merito di queste vittorie va all'allenatore"

Pubblicato 
venerdì, 21/09/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

Le parole del difensore biancoceleste che parla a 360° di Lazio e non solo...

(getty images)

"Abbiamo ottenuto un buon risultato su un campo difficile. È normale soffrire un po’, ma la squadra ha stretto i denti ha giocato bene, avendo anche la possibilità di segnare. Sapevamo che loro in casa sono un’ottima squadra, hanno dei giocatori molto forti sulle fasce, però non è andata così male". Sono le parole di uno dei protagonisti di ieri, Giuseppe Biava, il quale è alla sua terza stagione in biancoceleste. Il difensore ha parlato a LazioStyleRadio: "Occasioni chiare non ne hanno avuto, a parte qualche calcio piazzato, e la nostra fase difensiva è stata perfetta. Speriamo di continuare così. Biava salva tutto, su Lennon, da terra. Il risultato è anche merito suo: "Credo che abbia tirato Lennon e io l’ho presa in qualche modo… Non so come! Mi hanno calpestato… Sinceramente non so cosa sia successo, ma l’importante è che non abbiano segnato!".

Sui gol subiti in partite ufficiali: "Penso che il merito sia dell’allenatore, che ha lavorato bene sotto il profilo difensivo a livello di squadra. Abbiamo dei calciatori come Ledesma e Gonzalez che fanno un grosso lavoro, e poi anche giocatori d’attacco come Hernanes si sacrificano. Tutti difendono e tutti attaccano, questa è la mentalità". Su Hernanes: "Mi sta stupendo, non lo avevo mai visto giocare in quella posizione e la sta interpretando alla perfezione, sia in fase di interdizione che in fase offensiva". 

Infine prima di parlare del prossimo avversario, ecco le sue dichiarazioni su Ciani: "Si vede che è un giocatore valido, ha grande forza e potenza, un ottimo stacco di testa, è veloce e rapido. Il suo problema è capire i meccanismi, perché non è facile entrare in una squadra che lavora da un mese, soprattutto quando arrivi in un campionato che non conosci. Ma comunque sono convinto che abbia tutte le potenzialità per darci una mano". Sul Genoa: "Ho visto la partita con la Juventus, mi hanno fatto un’ottima impressione e avrebbero anche potuto vincerla. Hanno due attaccanti, come Immobile e Borriello, che sono molto forti, ma se giochiamo come sappiamo, penso che li possiamo mettere in difficoltà e portare a casa i tre punti".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram