CALCIOMERCATO

Bonucci: “Finale? Pensiamo solo a giocare e divertirci”. E su Immobile e Belotti…

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti

ITALIA INGHILTERRA BONUCCI – Domenica 11 luglio alle 21 andrà in scena la finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra. Un traguardo straordinario per entrambe le squadre che faranno di tutto per portarsi la coppa a casa. Leonardo Bonucci è intervenuto in conferenza stampa per parlare di questo grande match.

Conferenza stampa Bonucci: sulla finale

“La possibile vittoria di domenica è importante per il movimento del calcio italiano, per ogni giocatore, per la Federazione, per tutto quello che andrebbe a portare la vittoria dopo anni difficili e in questo periodo. Sarebbe una grande iniezione di fiducia per gli italiani. Pensiamo solo a giocare a calcio e a divertirci. Il resto sono solo chiacchiere. In campo ci sarà il miglior spettacolo per il calcio da parte dell’Italia, dell’Inghilterra e degli arbitri. Giocare in casa loro non ci spaventa”.

Sull’Inghilterra

“L’attacco inglese? Giovani contro vecchietti… Hanno attaccanti fortissimi, servirà una grande attenzione verso di loro, della difesa e di tutta la squadra. Sappiamo le difficoltà che possono darci e dovremo stare attenti alla loro velocità. L’Inghilterra ha una difesa super, l’ho già detto durante la fase di qualificazione. Ora si gioca la finale con noi, hanno subito poco. Dietro hanno Maguire e Stones che hanno fatto grandi United e City: servirà attenzione come difesa e molta astuzia per segnargli”.

Su Immobile e Belotti

“Devono stare sereni, le punte vengono criticate per i gol non fatti ma li metteremo in condizione di segnare. Sono certo che Ciro e il Gallo daranno tutto, per noi sono fondamentali, anche tatticamente e potranno essere anche decisivi”.

Su Mancini

“Ha lavorato sulla testa, ridandoci fiducia, entusiasmo, autostima. Ci ha fatto credere che la sua strada era giusta, era quella migliore. Ha messo in campo talento, qualità, che poi nel calcio ti fa vincere. Puoi giocare la tua gara migliore ma se davanti la qualità non porta al gol, rimani zero a zero al massimo. Giocare con tanto talento in mezzo e davanti agevola il nostro percorso”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI