CALCIOMERCATO

Rambaudi: “L’approdo di Sarri alla Lazio è un segnale, si vuole alzare il livello”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

RAMBAUDI LAZIO SARRI – Oggi è stato il giorno della presentazione di Maurizio Sarri come allenatore della Lazio. In merito all’arrivo del tecnico toscano ha parlato Roberto Rambaudi. L’ex giocatore biancoceleste ha rilasciato delle dichiarazioni a Tuttomercatoweb.

Intervista Rambaudi: sull’arrivo di Sarri alla Lazio

“Sarà una stagione diversa dalle altre si è alzata l’asticella prendendo un tecnico che ha una sua idea e filosofia di gioco e che lavorerà sul campo per ottenere i migliori risultati. Il suo approdo alla Lazio è un segnale importante perché significa che si vuole alzare il livello”.

 Su Hysaj e Felipe Anderson

“Hysaj è ben conosciuto da Sarri e lo ha voluto anche per accelerare i tempi di apprendimento della squadra. Lui sa come muoversi e gli altri giocatori si muoveranno meglio se c’è qualcuno che conosce il credo di Sarri. Il tecnico lavorerà molto sulla fase difensiva e c’è bisogno di chi lo aiuti. E’ un giocatore non entusiasmante a livello tecnico ma tatticamente molto importante. Quanto a Felipe Anderson è un talento ma non è continuo. La grande sfida di Sarri è quella di metterlo in condizione di dare continuità alle sue qualità tecniche. Mi aspetto un cambiamento mentale di questo ragazzo. Si specchia troppo dopo tre gare fatte bene”.

Su Luis Alberto

“E’ una cosa grave: non accetto certi comportamenti dei giocatori. Al di là delle problematiche col club, manchi di rispetto ai compagni. Il giocatore deve restare contento e non avere attrito con la società; se c’è dialogo va bene, ma ha sbagliato a non presentarsi”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI