FOCUS | Monza, la società di Berlusconi alla prima stagione in Serie A

Pubblicato 
giovedì, 10/11/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-monza-avversaria-lazio
Tempo di lettura: 2 minuti

MONZA AVVERSARIA LAZIO - Dopo il derby della Capitale la Lazio aspetta all'Olimpico il Monza di Galliani e Berlusconi. I brianzoli si sono ripresi in campionato dopo aver avuto un inizio di stagione disastroso. Infatti è stato già esonerato il primo tecnico, ovvero Stroppa, che poi è stato sostituito da Palladino. Andiamo perciò a conoscere meglio i biancorossi.

Monza, l'incredibile storia di Raffaele Palladino

Il Monza, dopo il pessimo avvio di stagione con Stroppa, si è affidato a Raffaele Palladino in panchina. Infatti il 13 settembre 2022 l'ex attaccante viene promosso ad allenatore della prima squadra, inizialmente come traghettatore. La particolarità del classe 1984, oltre ad essere uno dei tecnici più giovani della Serie A, è che negli ultimi 3 anni, prima di quest'esperienza, aveva allenato solamente le giovanili biancorosse. Perciò, una scelta coraggiosa da parte di Galliani e Berlusconi, che però si rivelerà presto una mossa azzeccata.

Monza, l'esordio e le prime partite di Palladino in panchina

Il Monza con Palladino è tutta un'altra storia. Infatti all'esordio in panchina l'ex attaccante affronta il suo passato, ovvero la Juventus, contro cui vince per 1-0 in casa. Si tratta della prima vittoria in Serie A dei biancorossi, un momento storico per tutta la città e non solo. La scalata iniziale non termina qui, perché il tecnico campano inanella altri due ottimi risultati dopo i bianconeri, diventando l'allenatore con più punti fatti dopo 3 partite d'esordio sotto la guida Berlusconi. E tutto questo senza subire gol. Raffaele Palladino sembra perciò essere un predestinato, e ora il Monza sogna la salvezza.

Come gioca il Monza, prossima avversaria della Lazio: le ultime news

Il Monza di Palladino si schiera con un 3-4-1-2 molto offensivo. In porta c'è Di Gregorio, l'eroe della promozione che è in vantaggio nelle gerarchie rispetto a Cragno. In difesa, con l'assenza di Pablo Marì, giocano Marlon, Donati e Carlos Augusto.

Il centrocampo del Monza

Il centrocampo a 4 del Monza si schiera con due esterni e due mezzali. Sulle fasce si muovono Birindelli e D'Alessandro. In mediana impostano Rovella e Sensi con grande qualità.

Il trequartista e i due attaccanti del Monza

Dietro le due punte del Monza si trova il capitano Pessina, tornato nella sua prima squadra quest'estate. In avanti spazio a Petagna e Caprari, con in panchina Ciurria e Gytkjær.

Monza, i precedenti con la Lazio

Lazio e Monza si affrontano per la prima volta in Serie A, visto che i biancorossi non hanno mai militato nella massima lega italiana. In totale, però, troviamo 18 precedenti tra Serie B e Coppa Italia, con 6 vittorie dei biancocelesti, 7 pareggi e 5 vittorie dei brianzoli. L'ultima sfida tra le due formazioni risale al 2006 per il secondo turno della coppa nazionale.

Le curiosità numeriche del Monza, avversaria della Lazio

Il Monza è la squadra che ha conquistato meno punti da situazione di svantaggio. Infatti la formazione di Palladino ha ottenuto 0 punti dopo essere andata sotto nel punteggio, al pari dell'Inter (4 occasioni, 0 punti). In più i biancorossi sono anche la seconda società che ha subito più reti nel secondo tempo: 10, come anche il Verona.

Andrea Castellano

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram