Lazio-Sturm Graz 2-2: la Lazio pareggia una partita intensa in 10 uomini

Pubblicato 
giovedì, 13/10/2022
Di
Martino Cardani
Tempo di lettura: 3 minuti

LAZIO STURM GRAZ EUROPA LEAGUE 22- Allo Stadio Olimpico la Lazio di Maurizio Sarri aspetta lo Sturm Graz che, all'andata, ha costretto i biancocelesti al pareggio. Per i capitolini quella contro gli austriaci può essere la partita della svolta anche in Europa, dove la Lazio non ha convinto come in campionato. Ecco cronaca e tabellino della 4^ giornata dei gironi dell'Europa League 2022/23.

LEGGI ANCHE----> Hysaj: "Tifosi della Lazio spettacolari. Vogliamo vincere per loro"

Lazio-Sturm Graz, la cronaca della 4^ giornata dell'Europa League 22/23

Primo Tempo

Lo Sturm Graz parte senza timori reverenziali di sorta e, in ripartenza, Ajeti al 10° spaventa la Lazio. Conclusione alta. Buono il pressing alto degli austriaci.

Occasione Basic

La Lazio, con il passare dei minuti, migliora il palleggio e riesce a eludere il pressing avversario. Al minuto 19 Basic riceve palla al limite dell'area dopo un rimpallo e calcia con decisione e forza. Palla alta, ma squillo Lazio.

Occasione Lazio

La prima, vera, occasione della partita è per la Lazio. Minuto 29, gran discesa sulla destra di Pedro e cross interessante nel cuore dell'area dello Sturm Graz. Ciro Immobile si avventa sul pallone e lo devia verso la porta avversaria, salvata dall'ottimo riflesso di Siebenhandl, che respinge la conclusione ravvicinata. Basic si avventa sul pallone vagante, ma calcia alto. Lazio vicina al vantaggio.

Traversa di Pedro, Lazio vicina al gol

Altra grande occasione per la Lazio! Cross di Hysaj, calcia Immobile. Il tiro, intercettato, finisce sui piedi di Pedro che, dopo essersi spostato la palla sul sinistro, calcia forte e a botta sicura. Traversa piena a portiere battuto. Minuto 35, si resta 0-0.

Gol annullato a Hysaj

La Lazio troverebbe il gol del vantaggio con Hysaj, ben servito in profondità. L'esterno di Sarri parte, però, in posizione irregolare e il gol viene annullato per fuorigioco.

Calcio di rigore per la Lazio! CIRO IMMOBILE, 1-0 LAZIO!!

Zaccagni viene sgambettato in area, calcio di rigore al minuto 41. Dopo una revisione, Ciro Immobile calcia benissimo e spiazza il portiere avversario, superando Simone Inzaghi nella classifica dei bomber europei biancocelesti! Minuto 44', Lazio 1-0 Sturm Graz!

Espulso Lazzari

La partita si innervosisce e Lazzari reagisce a un duro intervento. La manata all'avversario è leggera, ma l'arbitro la giudica da giallo. Purtroppo è il secondo e l'esterno viene espulso. L'arbitro fatica a tenere la gara.

Secondo Tempo

Forte della superiorità numerica lo Sturm Graz prova subito a impensierire la Lazio. Attento Provedel su Boving.

Pareggio Sturm Graz

Cataldi sbaglia una brutta palla in uscita e gli austriaci ripartono veloci, 3 contro 2. Boving viene servito sulla corsa, centralmente e, dal limite dell'area, batte Provedel nell'angolo alla destra del portiere. Minuto 56, Lazio 1-1 Sturm Graz.

Cresce lo Sturm Graz, bravo Provedel

La Lazio vacilla ed è Provedel a salvarla ancora su Boving, che cercava la doppietta. I biancocelesti, in 10, subiscono la velocità degli austriaci.

Ancora Sturm, Lazio in sofferenza

Altra occasione per gli ospiti al 68°: bella conclusione di Horvat, fuori di poco.

GOL DELLA LAZIO! PEDRO!!

Azione di ripartenza della Lazio con Pedro che scambia in area con Felipe Anderson. Il brasiliano serve l'uno-due allo spagnolo di tacco e Pedro batte un non irreprensibile portiere avversario con un diagonale sul secondo palo. Nel momento di massima sofferenza la Lazio raddoppia. Minuto 71, 2-1 Lazio!

Pareggio Sturm Graz, ancora Boving

Dopo una fase confusa tra attacchi dello Sturm Graz e ripartenze della Lazio, gli austriaci trovano il pareggio al minuto 82. Ancora Boving. L'attaccante si libera sulla destra e, invece di calciare a giro di mancino, mira il primo palo. Provedel, sorpreso anche per non aver visto partire la conclusione, non può nulla. Lazio 2-2 Sturm Graz.

Finale

La Lazio, in 10 per tutta la ripresa, soffre e rischia di vincere una partita fisica e nervosa. Il pareggio finale, con l'incursione di Felipe Anderson che poteva regalare una gioia incredibile, è ottenuto con una battaglia dura e giocata con cuore e abnegazione.

Lazio-Sturm Graz, il tabellino

LAZIO (4-3-3): Provedel, Lazzari, Gila, Patric, Hysaj; Luis Alberto (58' Felipe Anderson), Cataldi (58' Vecino), Basic (58' Milinkovic); Pedro, Immobile (79' Immobile), Zaccagni (46' Marusic).
A disposizione: Maximiano, Magro; Radu, Casale, Romagnoli, Marusic; Vecino, Marcos Antonio, Milinkovic; Romero, Cancellieri, Felipe Anderson.
Allenatore: Sarri

STURM GRAZ (4-3-1-2): Siebenhandl; Ingolitsch, Affengruber, Wuthrich, Dante; Hierlander (79' Sarkaria), Stankovic (79' Ljubic), Prass; Kiteishvili (58' Horvat); Ajeti (79' Jantscher), Emegha (46' Boving).
A disposizione: Schutzenauer, Giuliani; Oroz, Borkovic, Schnegg, Ljubic, Wels, Horvat, Boving; Jantscher, Sarkaria, Fuseini.
Allenatore: Ilzer

NOTE:
Arbitro: sig. Stegemann (GER)
Marcatori: Immobile (L., rig. 44'); Boving (S.G., 56', 82'); Pedro (L., 71')
Ammonizioni: Ingolitsch (S.G., 22'); Lazzari (L., 26'); Kiteishvili (S.G., 26'); Affengruber (S.G., 43'); Stankovic (45'+1); Immobile (L., 45'+2); Prass (S.G., 74'); Ljubic (S.G., 85')
Espulsioni: Lazzari (45'+1)
Recuperi: Primo Tempo 4'; Secondo Tempo 3'.

Martino Cardani

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram