Roma-Lazio 0-1! La Lazio vince il derby della Capitale!

Pubblicato 
domenica, 06/11/2022
Di
Martino Cardani
Felipe Anderson esulta dopo il gol alla Roma
Tempo di lettura: 4 minuti

ROMA LAZIO SERIE A 2022- La capitale si prepara alla gara più attesa dell'anno: Roma-Lazio vale molto di più della 13 giornata della Serie A 2022. La Lazio, eliminata dall'Europa League, vuole riprendere coraggio e serenità, la Roma ricerca una continuità che ancora le manca. I presupposti preannunciano una gara spettacolare, l'Olimpico sarà gremito, la città con il fiato sospeso. Questa è Roma-Lazio.

Sarri: "Siamo arrabbiati, oggi giochiamo per il popolo laziale"

Roma-Lazio, la cronaca del derby della capitale

Primo Tempo

Inizia il derby della capitale! Coreografie straordinarie in uno stadio splendido!

La Roma parte forte

Parte forte la Roma che, già al 1° minuto, va al tiro con Abraham dal limite dell'area. Para facile Provedel. I giallorossi restano nella metà campo della Lazio.

Occasione Roma, Zaniolo

Scambio Pellegrini-Zaniolo. Il capitano della Roma vorrebbe l'1-2, Zaniolo si libera invece al limite dell'area e calcia di sinistro a incrociare. Palla a lato, con Provedel disteso in tuffo.

Fase di studio, partita viva

Dopo le due folate iniziali della Roma, che pure non hanno creato vere azioni da gol, le due squadre iniziano a fronteggiarsi studiandosi. La gara è viva, veloce e dà l'impressione di poter cambiare in qualsiasi momento. La Lazio gioca volentieri palla al piede, la Roma contrasta e si affida a rapide ripartenze.

I giocatori chiave al 20°

Due i giocatori chiave di questi primi 20 minuti di gioco: Zaccagni per la Lazio, che inizia a essere cercato e a creare scompiglio sulla sinistra e Zaniolo per la Roma che, insieme a Pellegrini, è fondamentale per l'efficacia del cambio gioco e delle ripartenze giallorosse.

Partita fisica, metodo arbitrale "all'inglese"

Il direttore di gara, il signor Orsato, sta applicando un metodo "all'inglese": sono numerosi i contrasti che, tuttavia, vengono lasciati correre.

GOOOOOOLLLL DELLA LAZIOOOOO!!! FELIPE ANDERSOOOOOONNN!!!

Disastro di Ibanez che, in una costruzione del basso, temporeggia e viene contrastato da Pedro. Lo spagnolo ruba palla e serve a centro area Felipe Anderson, che ringrazia e batte Rui Patricio! La Lazio, su un regalo della Roma, è in vantaggio al 29°!!

Occasionissima Roma, traversa di Zaniolo

La Roma riesce a rompere la diga dei centrocampisti della Lazio e Abraham fa un buon lavoro servendo Zaniolo al limite dell'area, lato destro dell'attacco della Roma. Zaniolo tenta una conclusione, forse anche sporcata, che supera Provedel ma si stampa sulla traversa e ritorna in campo. Poi spazzata. Brivido per la Lazio. Al minuto 32 si resta 0-1.

I giocatori chiave al 45°

La partita cala di intensità, la Lazio accetta di attendere la Roma, i giallorossi faticano a reagire allo svantaggio. Cambiano, inevitabilmente, gli uomini chiave della seconda metà del primo tempo. Per la Lazio Felipe Anderson, non tanto per il gol, omaggio di Ibanez e Pedro, quanto per la corsa e il sapere attaccare gli spazi senza dare punti di riferimento. Per la Roma Pellegrini, vero capitano al momento dell'errore del compagno e vero centrocampista da break decisivo.

Fine Primo Tempo

Il primo tempo termina senza altre clamorose occasioni da rete. Tutte e due le squadre, tuttavia, danno l'idea di poter colpire a ogni affondo.

Secondo Tempo

Storie Tese

Partita subito vivace a inizio ripresa. Contrasti duri, Roma decisa a rimontare, Lazio a difendere.

Smalling su corner, occasione Roma

La Roma sfiora il pareggio su calcio d'angolo. Esce male Provedel, Smalling colpisce da distanza ravvicinata: fuori di poco.

Infortunio Pellegrini

Problemi al flessore per il capitano della Roma, costretto a uscire al minuto 53'. Il derby perde un grande protagonista.

Gara viva ma priva di azioni da gol

Lazio e Roma non si risparmiano una gara di grande lotta. I ritmi sono a tratti sostenuti ma, al 62° minuto mancano vere e proprie occasioni da rete nella ripresa. La Lazio accetta il modo in cui si è incanalata la partita, forte del vantaggio.

Occasione Roma, Zaniolo in mischia

Percussione di Zaniolo in area, esce Provedel ma si crea un mucchio selvaggio con Zaniolo stesso e Romagnoli, autore di un salvataggio straordinario. La Lazio rivive gli incubi del Feyenoord, perché potrebbe approfittarne Zaniolo. Il giallorosso prova a colpire in mischia, ma la palla viene respinta. Minuto 67, Roma 0-1 Lazio.

Occasione Lazio, Felipe Anderson

Gran ripartenza della Lazio: Cancellieri si invola servito in profondità ed è bravissimo a entrare in area e sterzare. Quando sembra pronto a calciare, si avvede dell'arrivo a rimorchio di Felipe Anderson e serve il brasiliano al limite dell'area. Gran tiro a giro e grandissima risposta in angolo di Rui Patricio. Al minuto 72 la Lazio va vicinissima al raddoppio!

I giocatori chiave al 75°

Gara simile alla parte finale del primo tempo, con la Roma che attacca in massa, ma spesso disordinata. I giocatori chiave di questa fase di match potrebbero essere Cancellieri che, velocissimo e tecnico, può essere una freccia devastante in contropiede per la Lazio e Abraham, in ombra fino a ora ma, che con le sue doti di prima punta, può fare male.

Minuto 86, scompiglio in campo

Scompiglio quando Rui Patricio, nel tentativo di accelerare i tempi, corre per recuperare una palla da rimettere in gioco. Radu, alzatosi dalla panchina della Lazio, impedisce al portiere l'accesso alla palla. I due entrano in contatto, Radu cade e si accende una piccola rissa. Sedata subito dallo staff e dall'arbitro. Ammoniti entrambi i protagonisti.

Ci prova la Roma, lucida la Lazio: i minuti di recupero andranno fino ai 10

La Roma ci prova generosamente, ma spesso in modo disordinato o disorganico. Difende con ordine la Lazio, che non soffre mai più del dovuto. Il recupero scorre con l'assalto della Roma, ma non si registrano clamorose occasioni.

Finisce così! Alla Lazio il derby di Roma!!

Roma-Lazio, il tabellino

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini (46' Celik), Smalling, Ibañez; Zalewski (73' Belotti), Camara (73' Matic), Cristante, Karsdorp (63' El Sharaawi); Pellegrini (53' Volpato), Zaniolo; Abraham.
A disposizione: Boer, Svilar, Tripi; Celik, Vina, Kumbulla; Matic, Bove, Volpato, El Sharaawi; Belotti, Shomurodov.
Allenatore: Mourinho

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (69' Hysaj), Casale, Romagnoli, Marusic; Vecino, Cataldi, Luis Alberto (70' Basic); Pedro (69' Cancellieri), Felipe Anderson, Zaccagni (84' Romero). 
A disposizione: Maximiano, Adamonis; Radu, Kamenovic, Patric, Gila, Hysaj; Basic, Marcos Antonio; Romero, Immobile, Cancellieri.
Allenatore: Sarri.

NOTE:

Arbitro: sig. Orsato.
Marcatori: Felipe Anderson (L., 29').
Ammonizioni: Mancini (R., 8'); Lazzari (L., 25'); Vecino (L., 49'); Radu (L., dalla panchina, 86'); Rui Patricio (R., 86').
Espulsioni: //
Minuti di recuero: Primo Tempo 2'; Secondo Tempo 8'.

Martino Cardani

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram