SCULLI deferito per GENOA-SIENA

Pubblicato 
mercoledì, 12/09/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il calciatore, insieme a quindici colleghi e al patron Preziosi, sono stati deferiti per gli incidenti del 22 aprile...

 (getty images)

Non è un periodo felice per Giuseppe SCULLI. Dopo che il suo nome è finito nel ciclone calcioscommesse, il Genoa non ha deciso di riscattarlo ed è tornato alla Lazio dove è finito ai margini del progetto. Oggi è arrivata anche la comunicazione del deferimento per lui, quindici suoi compagni di squadra ai tempi del Genoa e per il presidente Prezioni per i fatti del 22 aprile. Infatti, durante Genoa - Siena, con i liguri sotto per 4-0, i sostenitori dei grifoni iniziarono a lanciare fumogeni per sospendere il match. Una volta interroto i sostenitori chiesero ai propri giocatori di sfilarsi le maglie perché indegni di indossarla.

I tesserati sono stati deferiti per rispondere alla violazione dell’art.1 del Codice di Giustizia Sportiva, mentre la società dovrà rispondere per responsabilità diretta in relazione della condotta del proprio presidente e per responsabilità oggettiva in relazione alla condotta del proprio dirigente e dei giocatori.

CLICCA QUI PER I NOMI DEGLI ATRI CALCIATORI DEFERITI

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram