LOTITO si coccola KLOSE e HERNANES. PETKOVIC: "Siamo sulla buona strada ma dobbiamo migliorare"

Pubblicato 
lunedì, 22/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 4 minuti

LAZIO-MILAN 3-2, IL COMMENTO DI LOTITO, MAURI E PETKOVIC - La vittoria sul Milan ha portato in casa biancoceleste maggior consapevolezza nei propri mezzi e ora in molti indicano i biancocelesti la squadra anti-Juve. Ma il presidente Lotito cerca di gettare acqua sul fuoco: "Se il gruppo rimarrà coeso e volitivo e con cinismo agonistico riuscirà a dare delle soddisfazioni ai tifosi, ma non si possono fare delle previsioni, bisogna vivere alla giornata nella consapevolezza di avere una squadra che può competere con tutti". Infine un pensiero sulle due stelle della rosa: “Klose è un giocatore fantastico, un campione non solo sul campo ma nella vita. Hernanes ha grande forza di concentrazione, è molto volitivo. Quanto vale il brasiliano? Non è sul mercato, non mi pongo il problema. Una proposta indecente? Non ci siamo preoccupati, non ne abbiamo bisogno“. Anche Stefano Mauri è tornato sul match di sabato sera: "Una bella vittoria in un Olimpico pieno e la consapevolezza che quest’anno potremmo toglierci delle soddisfazioni". Chiude la lista il tecnico Vladimir Petkovic: "Sicuramente contano i 3 punti ma conta anche la consapevolezza con cui abbiamo giocato gran parte del match, questi gol subiti oltre che negativi possono essere condiderati positivi, ci danno da lavorare, ci fanno capire che siamo sulla buona strada ma c’è da lavorare. L’approccio dipende dall’avversario, dal momento del match, noi dobbiamo essere camaleontici, pronti a soffrire e rinascere, imporre il nostro gioco, abbiamo mollato in certe fasi di gioco per poi riprenderci, dopo il secondo gol subito abbiamo tenuto in mano il gioco, e loro non hanno avuto occasioni. Abbiamo avuto buone occasioni, non siamo stati abbastanza cinici da ammazzare l’avversario, chiudendo sul 4-0.

LA GIORNATA A FORMELLO - Dopo la vittoria sul Milan, i biancocelesti sono tornati ad allenarsi per preparare l’impegno europeo contro il Panathinaikos. Ripresa dei lavori iniziata alle ore 16. Una seduta ‘soft’: riscaldamento con torello, seguito poi da lavoro di scarico e corsa a basso ritmo all’interno del Centro Sportivo di Formello. L’allenamento si è concluso poi con la partitella in famiglia a campo ridotto. Buone notizie arrivano da Radu e Stankevicius che anche oggi si sono allenati col gruppo, a differenza di Ederson che non è sceso in campo. Assente alla seduta odierna anche Federico Marchetti: il portiere aveva accusato un fastidio al bicipite femorale della gamba destra durante il riscaldamento di Lazio-Milan. Come per il brasiliano, è da escludersi una sua presenza ad Atene (il portiere dovrà stare fermo dai 7 ai 10 giorni), ma a differenza del numero 7, lui potrebbe tornare a disposizione già a Firenze. Capitolo Brocchi: dopo l’esordio stagionale di sabato sera, il centrocampista si è allenato oggi senza accusare particolari fastidi. I problemi alla pianta del piede destro sembrano essere ormai un ricordo ma, ad ogni modo, domani il giocatore sosterrà alla clinica Paideia degli accertamenti strumentali del caso.

I 'RUMORS' DI MERCATO - Il suo nome ha già mandato in visibilio molti tifosi laziali. La possibilità di ingaggiare Jan Klass Huntelaar a parametro zero il prossimo giugno entuasiasma non poco la piazza laziale. Nel frattempo il dg dello Shalke Horst Heldt fa il punto sul suo rinnovo: “Abbiamo deciso di non parlarne prima di dicembre. Ho avuto la sensazione che Klaas non sia in grado di decidere in questo momento e ho deciso di dargli tutto il tempo di cui ha bisogno”. Non sono le uniche voci che arrivano dalla Germania queste. Infatti, secondo "Sport1" il Bayern Monaco continua a pensare a Senad Lulic e a breve potrebbe presentare un'offerta ufficiale a Lotito. Intanto Izet Hajrovic, centrocampista svizzero di origini bosniache in forza al Grasshopper e grande amico di Lulic, ha dichiarato oggi: "Ho sentito che interesso ai biancocelesti, ma ci sono anche altre squadre su di me...".

VERSO ATENE - Giovedì prossimo la truppa di Petkovic sarà impegnata contro il Panathinaikos nella gara valevole per la 3° giornata del girone J di Europa League. Sarà senza dubbio una partita ostica anche se i greci devono fare i conti con un momento non proprio positivo in Europa dove ha collezionato due pareggi e due sconfitte nelle ultime quattro gare. La squadra di  Jesualdo Ferreira spera nella tradizione favorevole contro le squadre italiane. Tre vittorie negli ultimi tre incroci, tra cui la doppia vittoria contro la Roma per 3-2. A dirigere il match ci sarà lo spagnolo Carlos Clos Gomez che sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Pau Cebrian Devis e Javier Aguilar Rodriguez.

...ASPETTANDO FIORENTINA-LAZIO - Il club biancoceleste fa sapere che è  partita la vendita dei tagliandi per la gara FiorentinaLazio in programma il prossimo 28 ottobre alle ore 15. Nel frattempo, dopo il pareggio di ieri contro il Chievo, gli uomini di Montella torneranno ad allenarsi domani.

IL RESTO DELLE NEWS - Giampero Ventura, allenatore del Torino, commenta il possibile approdo in granata di Mauro Zarate: "Così mi cadrebbe anche l’ultimo ciuffo di capelli!". Lorik Cana rivela un retroscena legato alla sua adolescenza: "Se fossimo stati fermati al confine tra la Svizzera e la Francia quando avevo 16 anni forse non sarei diventato calciatore. E ‘stato nel 2000 quando ho fatto il provino al  Paris Saint Germain e poi fui preso. Sarei potuto diventare in futuro un giocatore, senza venire in Francia con la mia famiglia, ma a livelli più bassi".

D.G.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram