ATALANTA-LAZIO 0-1, PETKOVIC: "Contento, ma restiamo con i piedi per terra"

Pubblicato 
domenica, 26/08/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti
(getty images)
Ecco le prime impressioni del tecnico biancoceleste che ha centrato una vittoria importante all'esordio in Serie A sulla panchina della Lazio ai microfoni di Sky SPort. 
 
Ha esultato molto, sentiva l'emozione e un po' di scetticismo?
 
 "Si un po' di tutto e cercavo di allontanare queste sensazioni. Sono contento dopo una vittoria e un gol segnato, ma restiamo con i piedi per terra.
 
Quanto manca per vedere la sua Lazio?
 
"Aspettavo qualcosa di più e oggi la squadra ha dato una bella risposta, ha giocato, ha creato e sofferto. Si avvicina alla alla mia immagine".
 
Colantuono ha detto che la Lazio ha pensato solo a difendersi?
 
 "Mah, abbiamo sofferto i primi 15-20 minuti qui è difficile e noi avevamo giocato giovedi. Dopo il gol abbiamo creato occasioni, l'aversario cercava di sorprenderci con palloni alti. La Lazio ha meritato la vittoria".
 
Si è arrabbiato per le valutazioni delle persone che non hanno considerato il passaggio da un gioco più difensivo come quello di Reja al suo, ha capito in che piazza è finito?
 
"Si. Ho seguito un po' di calcio italiano...Oggi si è visto che le idee nuove hanno portato un bel gioco e il risultato".
 
E dopo un faccia a faccia in collegamento televisivo con Zeman:
 
"Non c'è derby prima che arriva derby, ognuno guarda la sua squadra e c'è tempo fino al derby. Ho capito che qui è sempre derby..."

 

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram