Lotito:"Senza decreto crescita non sarebbe mai venuto Lukaku e..."

Pubblicato 
lunedì, 22/01/2024
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-lotito-campobasso-intervista
Tempo di lettura: < 1 minuto

LOTITO LAZIO ROMA INTERVISTA DECRETO CRESCITA - Al termine del congresso di Forza Italia, il presidente Claudio Lotito ha parlato in merito al decreto crescita, interrotto il 1^ gennaio 2024. Il presidente biancoceleste ha usato la Roma come esempio per spiegare la rilevanza avuta dal decreto in ottica fiscale. Ecco le parole di Lotito.

LEGGI ANCHE: Lotito: "De Rossi allenatore? Una mossa intelligente ma la Roma..."

Le parole di Claudio Lotito

Queste le parole di Claudio Lotito: "C’è una legge dello Stato che riguarda tutte le categorie e solo nel 7% lo sport complessivamente, non solo il calcio, che prevede la possibilità di agevolazione fiscale ma è un vantaggio per lo Stato perché porta incrementi di ricavi. Ad esempio Lukaku e Mourinho non sarebbero mai venuti in Italia senza e non avrebbero pagato le tasse in Italia quindi in questo modo incrementi il gettito non è che lo perdi. Nello specifico, abbiamo solo detto che serve una legge con una decorrenza diversa e quindi di stabilire la decorrenza dell’abolizione della norma, perché non si può abolire dall’oggi al domani e chi ne ha usufruito? Che si fa con i contratti in essere? Forza Italia vigila sul buonsenso e perché le cose siano fatte con equilibrio e col cervello".

CLICCA QUI E RICEVI DIRETTAMENTE SUL TUO SMARTPHONE LE NOTIZIE SULLA LAZIO

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram