Pedullà: "Ha Casale e Romagnoli e non li usa. Zaccagni? Il super-ego di Mancini prevale"

Pubblicato 
lunedì, 27/03/2023
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO PEDULLA NAZIONALE MANCINI - Ospite a Sportitalia, il giornalista Alfredo Pedullà ha criticato aspramente il CT dell'Italia Roberto Mancini per le sue convocazioni, soffermandosi in particolare sulle mancate convocazioni di Casale e Zaccagni e sulla volontà di continuare a convocare calciatori oriundi.

Lazio, Casale titolare inamovibile: manca solo la Nazionale

Lazio, le parole di Pedullà contro Mancini

Sulla mancata convocazione di Casale

"Io non sono per l'oriundo ed è un mio limite. Sul difensore centrale perché? La difesa della Lazio ha fatto 16 clean sheet con Casale, Romagnoli e Patric e tutti i nomi che state facendo, ma con Casale e Romagnoli a disposizione dobbiamo andare a sperimentare Gattoni? Mi spiegate perché? L'emergenza dell'attaccante bene, ma il difensore centrale o laterale perché. Basti pensare che Udogie non lo hai neanche calcolato".

Sugli Oriundi e la mancata chiamata di Zaccagni

In futuro potremmo convocare altri oriundi. Leggendo queste dichiarazioni di Mancini dopo la prestazione con Malta certi discorsi sono fuori luogo. Non voglio tornare su Retegui, ma vorrei che prima di convocare altri oriundi lui si rendesse conto del materiale che c'è dentro e della valorizzazione del prodotto interno loro calcisticamente parlando come Tonali e come Zaccagni. I difensori centrali che hanno sempre giocato a quattro non giochino a tre e viceversa. Sembra una sfida, a me queste cose non piacciono molto, sarà un mio limite. In futuro potrei convocare altri oriundi è come se avesse battezzato il nostro movimento come assolutamente inadeguato. Siamo una banda di incapaci, quando lui non riesce purtroppo, e mi prendo la responsabilità di quello che dico, a valutare la meritocrazia del campionato. Anche perché è la stessa cosa di Zaccagni che dal mio punto di vista quando una cosa appartiene a maggio/giugno dell'anno scorso, sono trascorsi 6 o 7 mesi e vedendo certi precedenti anche con Balotelli, ma secondo me queste cose le devi chiarire per tempo dopo cinque minuti. Non puoi tenere il broncio sette mesi dopo. E invece convochiamo altri oriundi come se il campionato non avesse espresso qualcosa di diverso che lui ha dimenticato. Preferire Emerson Palmieri a Udogie fa capire tante cose. Il Super-Ego di Mancini prevale su tutto il resto. C'è lui e il resto del gruppo"

, , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram