Tag: Nicolò Casale

1 4 5

Prossima partita

Bayern Monaco - Lazio

5 Marzo 2024 21:00
Allianz Stadium
Champions League

Ultima partita

(38)
15:00
Serie A
2023-2024
Olimpico Roma

Lazio - Sassuolo

CLASSIFICA SERIE A 2023-24

PosClubGPT
12669
22757
32756
42751
52747
62746
72743
82742
92740
102737
112736
122633
132725
132725
152724
162724
172723
182723
192720
202714

Risultati partite Serie A

Alla Lazio dal 2022, Nicolò Casale è un elemento chiave della difesa biancoceleste di Maurizio Sarri. Possente centrale difensivo, dopo vari prestiti ha vinto la Serie B ad Empoli, per poi confermarsi in Serie A nella casa madre dell'Hellas Verona a suon di ottime prestazioni, ottenendo il passaggio al club biancoceleste.

Tutto su Nicolò Casale: biografia e carriera

Nicolò Casale è nato a Negrar il 14 febbraio 1998. Roccioso difensore centrale di 191 cm, si è imposto in Serie A per capacità di marcatura, abilità nell'anticipo e bravura nel gioco aereo. Predilige il piede destro e compensa la non elevatissima velocità con uno spiccato senso della posizione.

Famiglia e fidanzata

È fidanzato con Valentina da poco prima del lockdown. Di lei si sa soltanto che lavora a Mediaset e si occupa di pubblicità.

Gli esordi nel Verona e gli anni in prestito in Serie C

Nicolò Casale è cresciuto sportivamente nelle giovanili dell'A.C. Settimo di Pescantina, per passare in seguito a quello dell'Hellas Verona, dove ha collezionato 42 presenze, condite anche da 4 gol. Il nativo di Negrar si afferma come uno dei giovani prospetti più interessanti del panorama italiano, iniziando la girandola di presiti. Nella stagione 2017-2018 passa al Perugia, in Serie B, ma dopo due sole presenze nella prima parte di campionato viene richiamato e girato al Prato in Serie C. In Toscana trova più spazio, chiudendo con 15 apparizioni.

L'affermazione in Serie B

Per la stagione seguente, la 2018-2019, decide di puntarci il Sudtirol. Casale è un titolare fisso e chiude l'annata sportiva con 39 presenze e 1 assist. Nell'estate del 2019 arriva la chiamata dalla Serie B. Il classe '98 passa temporaneamente al Venezia e scende in campo in 20 occasioni. Le buone prestazioni offerte in cadetteria spongono l'Empoli a chiederlo in prestito all'Hellas Verona, che ne mantiene il cartellino dopo averlo contro-riscattato.

La crescita tra Empoli ed Hellas Verona

Casale torna in Toscana e con l'Empoli vince la Serie B 2020-2021 trovando molto spazio. Il difensore chiude la stagione con 24 presenze nel campionato cadetto e due in Coppa Italia. Il nativo di Negrar trova anche la prima rete in carriera, decidendo la gara del 20 marzo 2021 contro la Virtus Entella. L'Hellas Verona decide quindi di puntarci per la seguente annata sportiva, mettendolo al centro della propria difesa. Con gli Scaligeri totalizza 37 presenze, confermandosi anche in Serie A.

L'arrivo alla Lazio

L'8 luglio 2022 la Lazio ufficializza il suo acquisto dall'Hellas Verona per 7 milioni di euro più bonus. Con la casacca biancoceleste il classe '98 ha collezionato 37 presenze così suddivise: 29 in Serie A, realizzando anche una rete contro la Fiorentina, 2 in Coppa Italia e in Europa League e 4 in Conference League.

La carriera di Casale con l'Italia Under 21

Il 2 settembre 2020 debutta da titolare con l'Italia Under 21 di Paolo Nicolato nella partita vinta per 2-1 contro la Slovenia. Cinque giorni più tardi, il classe '98 entra al minuto 68 nella sconfitta 3-0 contro la Svezia. Queste due sono, al momento, le sue uniche due apparizioni con la Nazionale minore.

 

SQUADRA ANNO PRESENZE (GOL)
PERUGIA 2017- Gen. 2018 2 (0)
PRATO Gen. 2018 - Giu- 2018 15 (0)
SUDTIROL 2018-2019 39 (0)
VENEZIA 2019-2020 20 (0)
EMPOLI 2020-2021 26 (1)
HELLAS VERONA 2021-2022 37 (0)
LAZIO 2022 - 37 (1)
ITALIA UNDER 21 2020 2 (0)

Le curiosità su Nicolò Casale

  • Nicolò Casale ha esordito con la Lazio proprio contro la sua ex squadra, l'Hellas Verona, alla sesta giornata del campionato di Serie A 2022-2023, partendo titolare.
  • Nicolò Casale ha conosciuto Valentina attraverso un like su Instagram, fidanzandosi poco dopo.
  • Per Nicolò Casale è stato fondamentale il ruolo rivestito dal nonno, Giancarlo. Il numero 16 infatti, indossato dal classe '98, rappresenta la data della sua scomparsa, oltre che quella della nascita della sorella. Nicolò ripensa al nonno prima dei match, da cui trae energia, ricordandosi di quando era piccolo e veniva accompagnato nei campi a giocare.