Casale, ma non solo: cena di mercato tra Lotito e Setti

Pubblicato 
lunedì, 16/05/2022
Di
Daniele Izzo
calciomercato-lazio-casale-simeone-hellas-verona
Tempo di lettura: 2 minuti

CALCIOMERCATO LAZIO CASALE SIMEONE - "Aggiungi un posto a tavola che c'è un amico in più". Mercoledì sera, dopo la finale di Coppa Italia vinta dall'Inter sulla Juventus, il presidente della Lazio Claudio Lotito ha cenato con quello dell'Hellas Verona, Maurizio Setti. Facile pensare che si sia parlato di Nicolò Casale, difensore da tempo nelle mire biancocelesti. Meno, e questa sarebbe un'ipotesi nuova, che lo si sia fatto anche di Giovanni Simeone.

Calciomercato Lazio, incontro Lotito-Setti: Casale e Simeone sul piatto?

La situazione difensiva in casa Lazio è davvero un rebus al momento non facilmente risolvibile. Luiz Felipe lascerà la capitale, probabilmente direzione Betis Siviglia. Radu va in scadenza; mentre il futuro di Acerbi è tutto da scrivere. Sì, Patric rinnoverà. Ma non basta. Perciò la dirigenza capitolina, al di là di Alessio Romagnoli, starebbe sondando nuovamente la pista che porta a Nicolò Casale, difensore dell'Hellas Verona. Perciò è ipotizzabile che la cena di mercoledì sera tra Lotito e Setti - retroscena raccontato da Il Corriere dello Sport - sia servita anche a questo. Parlare, ovvero, del difensore che tanto piace a Maurizio Sarri. A gennaio la Lazio non riuscì ad affondare il colpo, complice anche il problema con l'indice di liquidità. A giugno, chissà.

Non solo Casale: offerto Simeone?

Tuttavia, sempre secondo quanto raccontato dal quotidiano romano, il nome del giovane italiano non sarebbe l'unico comparso sul tavolo Lotito-Setti. Il Verona, infatti, pare intenzionato a riscattare Giovanni Simeone dal Cagliari (12 milioni di euro) per poi sedersi al tavolo delle trattative dopo la straordinaria stagione dell'argentino. Possibile quindi che nella cena di mercoledì scorso si sia parlato anche di lui. La Lazio d'altronde è a caccia di un vice-Immobile. E il nome del figlio di Diego Pablo, storico ex biancoceleste, stuzzicherebbe non poco la fantasia dei tifosi laziali. Staremo a vedere. Per l'attacco comunque, a onor di cronaca, resta sempre viva anche la pista che porta a Francesco Caputo, 35enne centravanti della Sampdoria.

LEGGI ANCHE --> Milinkovic-Savic: “Ho appreso tanto da Pogba. Sul Pallone d’Oro…”

, , , , , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram