CALCIOMERCATO

Strakosha si riscopre decisivo in Europa. E il merito è anche di Reina…

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

LAZIO BORUSSIA DORTMUND STRAKOSHA REINA – La Lazio ammirata in Champions League contro il Borussia Dortmund ha riacceso gli entusiasmi di una piazza demoralizzata dopo un avvio di campionato al di sotto delle aspettative. La vittoria per 3-1 contro i tedeschi ha riportato al gol Ciro Immobile e ha fatto tornare il centrocampo laziale ai livelli della passata stagione. Ma anche la difesa si è comportata bene e l’importanza degli interventi di Thomas Strakosha sul successo capitolino non sono stati sottolineati a sufficienza.

Strakosha, un portiere ritrovato in Champions League

Il portiere albanese è stato decisivo con parate da Uomo Ragno e uscite tempestive. L’inizio di campionato (8 gol subiti in 4 gare) lo aveva riportato nel polverone delle critiche, ma Strakosha si è riscattato in Champions League. Nei momenti più difficili, il numero 1 ha salvato la Lazio, come su Guerreiro ad avvio di ripresa. Thomas ha chiuso il match con l’85,7% di parate. Un portiere ritrovato, grazie anche ai consigli del suo secondo, Pepe Reina. Come riporta Leggo, lo spagnolo in queste settimane di critiche ha spronato il giovane collega a continuare sulla sua strada e ad impegnarsi per dimostrare tutto il suo valore. L’acquisto di Reina è mirato proprio a questo obiettivo: “Sono qui per aiutare Thomas, come ho fatto con Donnarumma. E’ importante per il club, io quando verrò chiamato in causa sarò pronto“, aveva detto Pepe in conferenza stampa. Ruoli chiari e condivisi. Tutti felici. E i risultati, sul campo, poi non mentono.

View this post on Instagram

🦅

A post shared by NEVER GIVE UP (@thomas_strakosha) on

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI