CALCIOMERCATO

Italia, Mancini: “Verratti? Vediamo. Lino Banfi è il numero uno”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

ITALIA INTERVISTA MANCINI – Questa mattina l’Italia è salita sul pullman che da Coverciano la porterà a Roma. Poco prima di partire e tuffarsi a capofitto nelle ore che precederanno la sfida alla Svizzera, il ct Roberto Mancini si è fermato a parlare ai microfoni di Skysport.

Obiettivo Svizzera, le parole di Roberto Mancini

“L’obiettivo è la qualificazione, ma lo è dalla prima partita, sapendo che quella da giocare sarà sempre la più dura. Svizzera? È un’ottima squadra, giocano bene perché sono calciatori che sanno quello che devono fare. Hanno un bravo allenatore, esperto: sarà dura”.

Florenzi è out: ballottaggio Di Lorenzo – Toloi

“Non cambia molto, anche se Di Lorenzo è più offensivo di Toloi. Forse l’unico dubbio può essere questo, ma mancano ancora due allenamenti: vediamo”.

Le condizioni di Berardi e le alternative

“Non è che uno è l’alternativa all’altro: io credo che se dovesse giocare Chiesa, o dovesse giocare Belotti in attacco, non cambierebbe molto. Sono tutti bravi e sanno cosa devono fare”.

Sulla parola d’ordine in vista della Svizzera

“Alla prima partita c’era un po’ di pressione, la concentrazione deve essere massima sempre. I ragazzi sono abbastanza esperti, hanno giocato tante partite così: sanno cosa li aspetta, ma hanno giocato decine di queste partite”.

Le condizioni di Verratti

“Se può giocare dal primo minuto? Vediamo. Sta abbastanza bene: sono già 3-4 giorni che si allena con la squadra”.

Su Lino Banfi

“L’ho già detto, lui è avanti anni luce. Abbiamo fatto il corso insieme e prese 110 e lode col 5-5-5 molto offensivo. È il numero uno”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI