ALIBERTI: "Lotito? La Salernitana ha bisogno di un presidente vero"

Pubblicato 
martedì, 16/10/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

ALIBERTI SU LOTITO - Intervistato dal quotidiano 'Salerno La Città', l'ex patron della Salernitana Aniello Aliberti commenta l'episodio di domenica scorsa che ha visto Claudio Lotito protagonista: "Io credo che bisogni saper capire la città e la tifoseria, fare il presidente è bello ma bisogna avere rispetto. Io in 11 anni di presidenza sarò andato due, tre volte sotto la curva ed ascoltavo ciò che mi dicevano e me ne hanno dette. Salerno però è una piazza passionale e Lotito dovrebbe ringraziare i tifosi per la loro presenza sugli spalti. Un consiglio a Lotito? Se uno pensa determinate cose fa bene a dirle, ma solo se vengono dette con passione ed istinto. Dopo però deve subentrare la ragione. Anche io ho avuto spesso parole forte nei confronti degli ultras, ma c'è sempre stato un immediato chiarimento. I rapporti con De Luca? Se Lotito non gli crea problemi può rimanere anche per 100 anni, io con lui non ho mai avuto frizioni tranne che in poche circostanze. Lotito il presidente giusto per Salerno? E' solo un co-proprietario, la Salernitana ha bisogno di un presidente vero. Secondo me sbaglia a lamentarsi o a metterla sotto l'aspetto economico, lui è già straricco. Pensi ad abbassare i prezzi e lo stadio si riempirà da solo. Il futuro lo vedrei bene con Mezzaroma alla guida della società e Carmine Longo come dirigente, anche se con Lotito non durerebbe molto. Il presidente giusto? Mara Carfagna e non sto scherzando".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram