GLI ALTRI LAZIALI –  La Lazio è un sogno per molti, soprattutto per i più giovani. La società biancoceleste, vincolata dalle nuove limitazioni FIGC per le rose delle squadre italiane, ha dovuto fare delle scelte sul mercato. Molti giocatori sono stati ceduti, mentre altri sono stati mandati in prestito. La redazione di Lazionews.eu vi terrà costantemente aggiornati sul rendimento di quei calciatori che, ancora di proprietà della Lazio, stanno cercando fortuna altrove.

PORTIERI:

Berisha (1989) – L’Atalanta vince 2-0 con il Cagliari e lui ha la fortuna di assistere al match direttamente dal campo. Non viene mai chiamato in causa. Spettatore non pagante;

Guerrieri (1996) – Dopo due vittorie consecutive, il Trapani sarà di scena questa sera contro l’Avellino;

DIFENSORI:

Mauricio (1988) – Il campionato russo è fermo, riprenderà a marzo 2017. Il brasiliano, come si evince dai suoi profili social, è in vacanza e si gode il primato in classifica dello Spartak Mosca, a più cinque dallo Zenit San Pietroburgo;

Elez (1994) – Seconda vittoria consecutiva per il Rijeka, che consolida il proprio primato in classifica (+ 6 dalla Dinamo Zagabria) vincendo 1-0 contro l’Istria 1961. L’ex del vivaio biancoceleste gioca tutta la partita come difensore centrale. Ora il campionato croato è fermo;

Luiz Felipe Ramos Marchi (1997)  Ancora una panchina per il brasiliano. Bollini non lo utilizza neanche nel pareggio interno tra Salernitana e Novara (0-0);

Filippini (1995) – Il difensore sinistro ancora non si è integrato negli schemi dell’Entella. Arrivato una decina di giorni fa dal Cesena con lo scopo di trovare continuità di rendimento, il 21enne romano non scende in campo nell’1-1 di Pisa. Esordio rimandato al prossimo weekend;

Germoni (1997) – Dopo la prova opaca dello scorso sabato (contro il Cittadella), rimane fuori nella gara persa 2-0 dalla Ternana in casa dello Spezia. Al suo posto gioca il numero 3 Rossi;

Pollace (1995) – Zero a zero tra Racing Roma e Pontedera. Zero anche i minuti giocati dal romano;

Prce (1996) – Viene confermato titolare da Brocchi nella delicata e difficile trasferta di Perugia. Il Brescia esce dal campo a testa alta, seppur con 0 punti in tasca per aver perso 3-2. Il difensore in prestito dalla Lazio gioca in un ruolo non suo, quello di esterno di centocampo con la difesa a 3, ma non delude le aspettative. Mustacchio dalla sua parte sfonda parecchie volte, ma nel complesso lo riesce a contenere bene. In uno dei tanti duelli rimedia anche un cartellino giallo. Da un suo traversone poi nasce il gol del momentaneo 1-1 di Caracciolo;

CENTROCAMPISTI

Cataldi (1994) – Dieci giorni fa il centrocampista in prestito al Genoa ha riportato una distrazione del legamento collaterale interno del ginocchio sinistro. Sarebbe dovuto rientrare dopo un mese, invece già ieri contro il Sassuolo è sceso in campo. È sfortunato nel deviare un angolo sul piede di Pellegrini, che tutto solo sigla il gol vittoria degli emiliani;

Morrison (1993) – Ritorna a giocare il talento inglese. Acquistato ad inizio settimana dal QPR, il centrocampista ex West Ham e Manchester United si vede in campo negli ultimi 12 minuti contro il Blackburn, che vince 1-0;

Ronaldo (1990) e Minala (1996) – Con Ronaldo indisponibile (squalificato), mister Bollini schiera il 20eenne nel centrocampo della Salernitana. Nonostante un anno di assenza dal campo, il camerunense è autore di un’ottima prestazione. Mostra una buona condizione fisica e recupera una quantità incredibile di palloni;

“Grazie signore per quello che fai per me e per la mia famiglia. Lavorerò duramente e cercherò di fare il mio meglio. Forza Salernitana”, questo il messaggio postato da Minala sul proprio profilo Instagram:

Merci seigneur pour ce que tu fais pour moi et ma famille travailler dur et donner le meilleur de soin meme forza salernitana 🎈⚽

Una foto pubblicata da Minala Joseph Marie (@minalajosephmarie) in data:

Oikonomidis (1995) – Il campionato danese è in pausa: riprenderà ad inizio febbraio;

ATTACCANTI

Kishna (1995) – Esordio con sconfitta per l’olandese con il Lille, battuto tra le mura amiche dal Lorient, ultimo in classifica (0-1). L’ex biancoceleste parte dalla panchina e fa il suo ingresso sul terreno verde dopo un’ora di gioco. El Ghazi, invece, viene schierato titolare;

Perea (1993) – Vince il Lugo ma ovviamente senza il colombiano, che per la seconda settimana consecutiva è fuori dalla lista dei convocati;

Palombi (1996) – Gautieri lo manda in campo appena la Ternana subisce il secondo gol dallo Spezia, a venti minuti dal termine. Prova a incidere, ma la situazione non è delle migliori e non riesce a cambiare la gara; 

Rozzi (1994) – Vittoria fondamentale per la Lupa Roma, che si impone 0-1 a Olbia ed esce dalla zona retrocessione. L’ex Primavera della Lazio è ancora ai box per un problema fisico;

R.C