CALCIOMERCATO. Difesa, centrocampo, attacco: gli intrighi non mancano

CALCIOMERCATO. Difesa, centrocampo, attacco: gli intrighi non mancano

Tutte le trattative di mercato che ruotano intorno alla società biancoceleste…

Dalla difesa all’attacco, passando per il centrocampo, gli intrighi e i punti interrogativi non mancano. Di nomi se ne sono fatti tanti in questi giorni, ma le uniche certezze in questo momento in casa Lazio sono solo due: Miroslav Klose e Senad Lulic. Il primo è arrivato nella capitale il 9 giugno, il secondo è giunto a Formello nella giornata di ieri. Si tratta di due rinforzi importanti in vista della prossima stagione che vedrà la squadra biancoceleste impegnata su tre fronti. Lotito & company sono partiti, in questa sessione di calciomercato, dal reparto che più di tutti era necessario ritoccare, l’attacco. Ma la Lazio non sembra accontentarsi del giocatore della nazionale tedesca.

(foto Getty Images)

Lotito ci sta lavorando da più di un mese. Djibril Cissè è l’oggetto del desiderio della Lazio. L’attaccante francese in forza al Panathinaikos piace al mister Edy Reja ed è pronto a dire di sì alla Lazio tanto che il suo procuratore ha già in più occasioni avuto contatti con la dirigenza biancoceleste. L’offerta è già stata consegnata: 1,3 all’anno più i premi per i prossimi 4 anni. Cissè ormai ritiene chiusa la sua parentesi in Grecia, è pronto a tuffarsi nell’avventura biancoceleste con grande entusiasmo, il suo cartellino fra l’altro costa circa 5 milioni. Per la Lazio sarebbe anche una importante operazione di marketing. Basti pensare che il giorno del suo matrimonio Cissè, allora attaccante del Liverpool, si presentò in chiesa vestito completamente di rosso, in onore ai colori della sua squadra di club. Il francesce piace a tutta la Lazio: Reja, Lotito e Tare vedono di buon occhio il suo arrivo in biancoceleste ma in questo momento la situazione è in stand by. La Lazio ad oggi ha in organico Klose, Rocchi, Kozac, Sculli, Zarate e Floccari e restando così le cose sarebbe impossibile pensare all’ approdo di Cissè a Formello. La chiave potrebbe essere Sergio Floccari. Lazio e Parma si parlano ormai da tempo. La società emiliana ha puntato l’obiettivo sull’attaccante calabrese ma la cifra richiesta da Lotito ha congelato le speranze di patron Ghirardi: 10 milioni di euro. Lotito ha incontrato anche il procuratore dell’attaccante di Nicotera raggiungendo l’accordo sul prolungamento, attualmente la scadenza è al 30 giugno 2014, qualora si verificasse il suo trasferimento al Parma con la formula del prestito con diritto di riscatto.

(foto Getty Images)

Gli intrighi, ovviamente, non si fermano al settore offensivo; anzi, il bello viene  in difesa. Iniziando dalle cessioni, Lichtsteiner è prossimo a diventare un giocatore della Juventus, ma la trattativa non si è ancora conclusa. Le due parti, infatti, puntano ad ottenere il più possibile dall’operazione e Lotito non sembra voler scendere molto al di sotto della cifra stabilita dalla clausola (12 milioni). La partenza dello svizzero si lega a filo doppio all’arrivo di Konko: il terzino del Genoa, infatti, ricoprirebbe lo stesso ruolo del futuro difensore bianconero. «L’accordo con la Lazio per il passaggio del giocatore in biancoceleste è già stato trovato. Credo che il club di Lotito stia solo aspettando la cessione di Lichtsteiner per compiere l’ultimo passo. Se Lichtsteiner andrà alla Juventus, Konko sarà un giocatore della Lazio». Queste le parole di ieri del presidente Preziosi. Come appare chiaro, le due società hanno già trovato un accordo, ma stando alle notizie di oggi il francese chiederebbe un quadriennale da 1,3 milioni a stagione, cifra ritenuta troppo elevata dalla società di Lotito che, quindi, prende tempo.

(foto Getty Images)

Facciamo un passo indietro e arriviamo ai portieri. La volontà della Lazio è sempre quella: spedire Muslera in Turchia e ricevere Cana dal Galatasaray. E l’accordo col club turco Tare&Co l’hanno trovato: il portiere andrebbe a Istanbul e a Roma arriverebbe il giocatore albanese insieme a 2,5 milioni di euro. Ma la situazione si è clamorosamente complicata quando l’assistito di Fonseca ha detto no ai turchi. “Senza Muslera è più difficile portare a termine la trattativa. Lorik guadagna un corposo stipendio e si sta parlando di un’operazione importante. Il giocatore è stato acquistato per  5 milioni di euro ed è difficile che il Galatasaray se ne priverà per la stessa cifra o per una cifra inferiore. Ha  espresso la volontà di venire alla Lazio, ma dovrà rinunciare a parecchi soldi sull’ingaggio”. Queste le parole chiarificatrici dell’agente dell’albanese, Claudio De Nicola. Detto questo, resta da chiarire che la Lazio si è mossa in tempo per sostituire Muslera e l’ha fatto contattando Marchetti e chiudendo col suo procuratore; al Cagliari andrebbero 5,2 milioni dilazionati in 3 anni. Non resta che aspettare…

 

Linda Borgioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.