IL CORRIERE DELLO SPORT. La Lazio aspetta Klose

IL CORRIERE DELLO SPORT. La Lazio aspetta Klose

Uno stralcio dell’articolo de Il Corriere dello Sport sull’evolversi della trattativa che potrebbe portare il centravanti ormai ex Bayern alla Lazio…

(foto Getty Images)

ROMA – Klose saluta il Bayern Monaco e si prepara ad abbracciare la Lazio. Reja lo aspetta, Lotito anche: sono convinti che non tradirà la promessa formulata già da qual­che giorno e non virerà sul Valencia, come invece sostengono in Germania. Bisognerà aspettare ancora per l’annuncio, ma il cen­travanti tedesco ha già detto sì (notizia del­la scorsa settimana) e le indiscrezioni rela­tive al pressing del Valencia non preoccu­pano la società biancoceleste. Klose ha fat­to la sua scelta e la Lazio ha deciso di pun­tare sul panzer tedesco, 121 gol in Bunde­sliga e 61 con la maglia della Germania, 33 anni da compiere giovedì. […] «I quattro anni trascorsi a Monaco di Baviera sono stati bellissimi e pieni di successi, vorrei ringraziare di cuore il Bayern e ribadire che per me è stato speciale giocare con questo club».

ADDIO -[…] Una proposta più convincente, spinta da Jupp Heynckes, il nuovo allenatore, rispetto a qualche settimana fa, quando l’offerta era stata di un solo anno di contratto con opzio­ne sulla stagione successiva se avesse supe­rato quota 20 presenze.«I colloqui con Mi­ro non hanno portato purtroppo ad un ri­sultato positivo. Non abbiamo trovato un denominatore per far combaciare le nostre rispettive esigenze»ha spiegato Karl Heinz Rummenigge, ex attaccante dell’Inter e at­tualmente presidente del club bavarese.

DETERMINAZIONE –La Lazio è convinta di spuntarla sul Valencia, che pure offre a Klose la possibilità di continuare a misu­rarsi in Champions League. La moglie Syl­via nei giorni scorsi sarebbe volata in Spa­gnaper informare sulla possibilità di iscri­vere i figli Luana e Noah ad una scuola te­desca, esattamente come sarebbe accaduto in occasione del soggiorno romano di metà maggio. Klose, però, appare affascinato dal progetto della Lazio. Ha parlato a lungo con Reja, ritroverebbe il suo amico Tare, ex compagno di squadra ai tempi del Kaiser­slauten e le origini polacche possono spin­gerlo certamente a preferire Roma, la cit­ta del Vaticano e di papa Wojtyla. Ma c’è soprattutto un altro aspetto da sottolineare: la Lazio l’ha voluto fortemente, l’ha cercato anche a gennaio. […]

FLOCCARI –E allora cosa manca per poter annunciare il suo arrivo? Forse la chiave di lettura è un’altra. La La­zio, che ieri ha riscattato il jolly offensivo Sculli dal Ge­noa, ha già in organico altre quattro punte. Si tratta di Floccari, Kozak, Rocchi e Zarate. Una deve uscire per fare posto a Klose. Reja pun­ta su Kozak. Il ceco potrà crescere all’ombra del pan­zer tedesco, si alterneranno e poi è uno dei quattro giovani che verranno inseriti per regolamento nella lista Uefa. Il capitano Rocchi resterà. In bilico restano Zarate e Floccari con molte più chances di conferma per il talento argentino. Il centravanti cala­brese piace al Parma. Ieri c’è stato un lun­go colloquio a Milano tra il dg Leonardi e Claudio Vigorelli, il suo manager. […]

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.