EUROPA LEAGUE. Si mette male per l’Atalanta: rischio eliminazione col Sarajevo

EUROPA LEAGUE ATALANTA SARAJEVO – A Reggio Emilia si è svolta l’andata dei preliminari di Europa League fra Atalanta e Sarajevo. Nonostante i circa 10.000 tifosi arrivati da Bergamo, la Dea non è andata oltre un pareggio che potrebbe definirsi clamoroso. Sia per l’enorme differenza di tasso tecnico (e non solo) tra le due squadre, sia per come si era messa la partita, con i bergamaschi che avevano chiuso il primo tempo con due reti di vantaggio. Nella ripresa, però, c’è stato l’inaspettato calo dei nerazzurri, e così i gol di Toloi e Mancini sono stati pareggiati da Handzic e Sisic.

RISCHIO ELIMINAZIONE – Il 2-2 finale complica i piani dell’Atalanta che ora, se non vuole già interrompere il suo cammino europeo, deve necessariamente vincere al ritorno. Non di certo un’impresa impossibile contro un avversario alla portata, ma il match di stasera ha lanciato segnali poco rassicuranti per gli uomini di Gasperini che rischiano seriamente di ottenere un fallimento a stagione appena iniziata. L’eventuale eliminazione, inoltre, potrebbe ridurre sensibilmente le possibilità di trattenere il Papu Gomez, con la Lazio spettatrice interessata.

 

S.D.B.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.