UFFICIALE. Almeyda lascia la panchina del Chivas

UFFICIALE ALMEYDA CHIVAS – Il rapporto tra Matías Almeyda e il Chivas de Guadalajara è arrivato al capolinea questo lunedì sera. Dopo 3 anni alla guida del club messicano, “El Pelado”, vincitore di 1 Campionato, 2 Copa Mexico, 1 Supercoppa Messicana e di 1 CONCACAF Champions League (Coppa dei campioni del Centroamerica), ha lasciato l’incarico di allenatore in seguito ad alcune discussioni con la dirigenza. Alla base della rottura ci sarebbero state delle fratture irreparabili condite da situazioni in cui l’ex centrocampista biancoceleste non sarebbe stato messo al corrente direttamente di alcune decisioni. Ad aggravare il tutto anche le insormontabili divergenze con il proprietario del club, Jorge Vergara, che esistono dalla fine 2015, anno in cui Almeyda si legò al club. Nella conferenza stampa l’ex biancoceleste ha ammesso:

ALMEYDA – “Il mio sogno era quello di giocare il Mondiale per club, ma quando le situazioni non sono come si pretende, è meglio essere onesti e avere dignità.” Infine ha scherzato dicendo: “Rimarrò fan del Chivas per tutta la vita, spero che un giorno avrò un sacco di soldi e potrò comprare il club”.

Tanti i nomi associati al club messicano per sostituire “El Pelado”, tra cui Victor Vucetich, Omar Bravo, Ramon Morales, Mario Arteaga e Ramon Baeza.

A.D.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.