CONFERENZA, Inzaghi: “Dobbiamo recuperare i punti persi a Firenze. Siamo vicini a Guerrieri per la perdita del papà”

LAZIO PARMA CONFERENZA INZAGHI – Vincere per rimanere ancora aggrappati alla lotta Champions. Questo è l’imperativo della Lazio, che domenica alle 15.00 affronta il Parma allo stadio Olimpico di Roma. Alla vigilia del match, mister Inzaghi è intervenuto in conferenza direttamente dalla sala stampa di Formello alle 14.00 in punto.

LA GARA – “Domani è una partita importante, è normale che c’è delusione e rabbia per i punti persi a Firenze, e dobbiamo tenerli in mente domani e fino alla fine del campionato per non abbassare la guardia. Domenica abbiamo fatto uno dei primi tempi migliori, purtroppo nel secondo tempo abbiamo abbassato il livello di guardia. Per questo i ragazzi e fino alla fine del campionato dovranno tenere in mente ciò che è successo a Firenze perché dovevamo vincere. Domani giocheremo contro un avversario difficile, dobbiamo stare attenti”.

CINISMO – “Dobbiamo cercare di essere spietati come altre squadre, pur non giocando bene come noi. Certe partite sporche vanno vinte, anche se noi raramente lo abbiamo fatto. Giocando bene come domenica vinceremo”.

GOL – “Tutti gli anni sono diversi, ogni anno ha una storia a sé. L’anno scorso non avevamo colpito così tanti pali. Noi dobbiamo essere più bravi ad indirizzare gli episodi e dobbiamo concedere poco ed essere bravi soprattutto domani perché il Parma gioca molto sulle ripartenze. Dobbiamo segnare di più con tutti. Chiaramente dobbiamo essere più cattivi e chiudere le partite”.

SCELTE – “Non guarderò i convocati, sceglierò la formazione migliore”.

GUERRIERI – “Siamo molto vicini a Guido per quello che è successo. Oggi ci saranno i funerali, la Lazio parteciperà con qualche giocatore. Guido è un ragazzo meraviglioso, mancherà tantissimo a noi tutti. Il papà me lo ricordo: era sempre là a sostenere il figlio. Sarà una grande mancanza per tutti e per Guido”.

LUIZ FELIPE – “Sono contento per la convocazione, se lo merita. Due anni fa faticava a giocare in Serie B ma si è guadagnato tutto sul campo. Quest’anno purtroppo ha avuto due infortuni ma ora si sta riprendendo. Se lo merita per come lavora”.

ACERBI – “Francesco ci sarà rimasto male per la mancata convocazione. L’ultima partita l’ha giocata molto bene e qui sta facendo grandi cose. Gli dico di continuare a fare bene e di far parlare il campo, poi tutto verrà di conseguenza”.

FUTURO INZAGHI – “Io sono onorato di allenare la Lazio. Il nostro obiettivo è di migliorare anno dopo anno e di essere competitivi. Siamo in corsa su tutto, siamo usciti dall’Europa League e ci è dispiaciuto tanto, siamo in corsa in campionato e in semifinale di Coppa Italia. Spero che i ragazzi in questi due mesi e mezzo facciano grandi cose, rimanendo tutti insieme”.

RUGBY – “Spero che questo problema venga risolto e che il calendario sia più clemente. Spero che ogni tanto le gare dopo il rugby capitino anche all’altra squadra. Nell’ultimo mese comunque il terreno è migliorato. Domani deve essere una partita e spero che sia tutto a posto”.

RADU E PAROLO – “Dovrò fare le valutazioni ma Radu sta facendo un’ottima stagione. Parolo anche lo considero un titolare, è un giocatore per noi molto importante”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.