CONFERENZA. Inzaghi: “Domani sarà difficile ma siamo pronti. Niente turnover, Radu e Parolo titolari”

pubblicato l’11/04

SALISBURGO LAZIO CONFERENZA INZAGHI – La Lazio è atterrata nel pomeriggio in terra austriaca e subito si è recata presso la ‘Red Bull Arena’ di Salisburgo dove domani si giocherà il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Dalla sala stampa dello stadio l’allenatore biancoceleste è intervenuto in conferenza per presentare la sfida, queste le sue dichiarazioni:

SALISBURGO-LAZIO – “Domani sera avremo una gara difficile da affrontare. Un’ottima squadra che farà di tutto per rendere la partita difficile. In questi tre giorni dalla partita di Udine ci siamo preparati al meglio: all’andata abbiamo fatto un’ottima gara, domani dovremo avere lo stesso spirito. Sappiamo che i nostri tifosi in arrivo da Roma si faranno sentire”.

VITTORIA ROMA – “Complimenti alla Roma per la partita di ieri sera, questo testimonia che le partite europee di coppa vanno giocate in 180′. Se interpreti male una gara rischia di finire male. Giochiamo contro una squadra forte, preparata, le mie pressioni sono date dal Salisburgo, non dal risultato dei giallorossi. Domani sera troveremo uno stadio molto caldo. Dobbiamo tirare fuori una grande prestazione se vogliamo andare in finale”.

ALLENAMENTO – “Ho preferito farlo a Formello, come sempre: conosco i campi, le strutture e mi trovo meglio. E’ una scelta che avevo preso anche prima delle partite contro l’FCSB e la Dinamo Kiev, non solo oggi, anzi anche all’inizio dei gironi abbiamo sempre fatto così”.

FORMAZIONE – “Ho convocato 20 giocatori e sono tutti utilizzabili: solo Lulic ha avuto un piccolo problema questa mattina, ma nulla di preoccupante. C’è qualcuno che ha giocato di più, qualcuno di meno, sicuramente dall’inizio ci saranno Radu e Parolo che non hanno preso parte alla gara di Udine. Per gli altri dovrò valutare e dovrò cercare di schierare i migliori e tutti quelli che mi danno maggiori garanzie di passare il turno. La mia testa non è minimamente al derby: con 90 minuti fatti bene possiamo centrare una semifinale fondamentale per noi”.

LUIS ALBERTO-FELIPE – “- Il ballottaggio permane come in tutti gli altri settori del campo, magari giocheranno entrambi o magari nessuno dei due. Dopo la rifinitura di domani prenderò le decisioni finali. Diffidati? Sono tanti ma non mi farò influenzare da questo nelle mie scelte”.

STANCHEZZA – “Prima della partita contro il Benevento l’avevo detto che iniziava il periodo caldo: le partite sono molto importanti, i ragazzi sono sempre stati bravissimi e cercheremo di pensare partita dopo partita. Il turnover non ci sarà, significherebbe pensare al derby ma per me ora esiste solo il Salisburgo. Stanchezza fisica non ne vedo, la squadra sta bene; può essere ci sia stanchezza mentale ma questa si supera vedendo davanti gli obiettivi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.