INTERVISTA. Inzaghi: “Abbiamo l’obbligo di fare di più. Non ci aspettavamo questo inizio”

pubblicato il 25/08

JUVE LAZIO INZAGHI – Niente da fare per la Lazio, che all’Allianz non riesce a replicare l’impresa dello scorso anno: contro la Juventus finisce 2-0, decisivi i gol di Pjanic e Mandzukic. Mister Inzaghi, a margine della gara, ha commentato i 90′ della gara ai microfoni di Sky, ai canali ufficiali biancocelesti ed in conferenza stampa: queste le sue dichiarazioni.

LA GARA – “Non si può essere soddisfatti di oggi, per determinate partite abbiamo l’obbligo di fare di più. Abbiamo fatto due partite discrete, siamo stati troppo leggeri, abbiamo sbagliato in cose semplici. Stasera la partita è stata sbloccata da un euro gol di Pjanic, ma abbiamo l’obbligo di fare di più. “

CONDIZIONI DEL GRUPPO –  “Dobbiamo salire di condizioni tutti, sarebbe superfluo parlare solo di Milinkovic. Correa si sta integrando, avremo bisogno di tutti. Dopo la sosta inizierà un tour de force, dobbiamo smuovere la classifica. Non ci aspettavamo questo inizio, ci è capitato questo calendario e dovevamo far di più, a partire dal sottoscritto. Condizione fisica? Potevamo fare di più, abbiamo dimostrato con la Juve che possiamo batterla, dobbiamo alzare l’asticella.”

MOTIVAZIONI – “Bisogna alzare tutto, bisogna fare di più. Ora non dobbiamo guardare quello che è stato ma guardare il futuro, abbiamo partite importanti e partite prima della sosta, dobbiamo tornare a vincere ed abbiamo le possibilità per farlo. La squadra stasera non è dispiaciuta, ma non basta quanto visto stasera.”

CALENDARIO – “Anche vedendo il calendario non sarebbe cambiato nulla, sapevamo che i giocatori sarebbero arrivati dopo e che Luis Alberto avrebbe cominciato la preparazione più tardi. Non ci aspettavamo di certo Napoli e Juve, ma sono le prime partite. Tutte le squadre saranno difficili da battere”

WALLACE – “Ha fatto il suo dovere come gli altri. Badelj è un giocatore di grade esperienza, può agire accanto a Leiva o anche da mezzala. Dobbiamo fare tutti quanti di più, sapevamo di affrontare le prime due della classica. Wallace ha disputato un’ottima gara, è a disposizione mia e del mio staff: continuando a lavorare così si ritaglierà uno spazio importante.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.