Parolo: “La reazione c’è stata, ora testa all’Inter. Biglia? Siamo tutti con lui” (VIDEO)

(Pubblicato il 28/01)

PAROLO INTERVISTA LAZIO CHIEVO – C’è amarezza in casa Lazio per la sconfitta dell’Olimpico contro il Chievo. Una partita dominata in lungo e in largo dove, però, i ragazzi di Inzaghi non sono riuscite a trovare la via del gol e si sono fatti beffare al 90° da una zampata di Inglese. Al termine della partita, Parolo è intervenuto in mixed zone per commentare la partita:

“Siamo stati un po’ imprecisi. Ma dopo la trasferta di Torino dovevamo reagire e lo abbiamo fatto. La sconfitta ci serve per crescere, a volte bisogna capire che le partite che non si vincono si possono pareggiare. Ognuno può pensare quello che vuole, ma cercavamo una reazione dopo la sfida contro la Juventus. Questa c’è stata, ma se si vuole prendere la sconfitta di stasera come un segnale negativo, si faccia pure, ognuno può pensare quello che vuole”.

Sulle parole di Lulic in conferenza:

“Se ha visto che qualcosa non andava ha fatto bene a dirlo, è un veterano. Ma oggi ho visto quello che dovevamo fare. Mi spiace per il gol preso, se avessimo segnato prima la partita sarebbe stata diversa. La gara di oggi mi lascia la consapevolezza di aver tirato fuori la reazione, la voglia di ripartire, allenarsi da subito. Non dobbiamo sfaldarci, il lavoro paga: se continuiamo così ripartiremo”.

Sull’episodio di Biglia:

“C’è stato un battibecco, ognuno può avere la sua opinione. Ma penso che non si possa dire nulla stasera, né tantomeno a uno come Biglia, che oltre a essere il nostro Capitano, è uno che ci mette sempre l’anima. Noi siamo con lui. Forse bisogna avere il modo per esprimere le proprie opinioni e sapere quando è il momento giusto per farlo. Ma siamo tutti con lui. Inter? E’ la rivincita, potrà essere la botta per reagire, la squadra c’è. Dobbiamo reagire di squadra e di gruppo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.