Belgio-Italia. Buffon e Conte: “Daremo tutto, non vogliamo avere rimpianti”

CONFERENZA ITALIA – Ci siamo, ora non si può più sbagliare. Domani sera (h.21.00) a Lione l’Italia comincerà il proprio europeo contro il Belgio, una delle squadre con più talento nella manifestazione. Nella sala stampa del ‘Parc Olympique lyonnais’, Conte (il ct, ndr) e Buffon (il capitano, ndr) hanno presentato la sfida contro i ‘Diavoli Rossi’.

BUFFON

Sono il più rappresentativo perché ho maggiore esperienza e molti sono infortunati. Ci sono momenti nei quali devi essere incudine, ma dentro non ci sentiamo vittime sacrificali. Abbiamo la fortuna che oltre alla carta, il vero giudizio lo darà il campo. Dobbiamo aggrapparci a questo e dobbiamo far vedere che nonostante non siamo i favoriti, riusciremo ad essere competitivi“.

Courtois è migliore del Buffon di 24 anni?

I paragoni non sono belli da fare, soprattutto è passato tanto tempo. Sicuramente sono sicuro di aver fatto una carriera importante. Adesso ne ho 38 e sono felice come quando ne avevo 24, ho più consapevolezza. Mentalmente sono molto più forte. Courtois in questo momento è un punto di riferimento per chi vuole fare il portiere, è eccezionale”.

Sugli incidenti dei tifosi. Cosa ne pensate?

E’ un qualcosa di deprecabile, che macchia una competizione. Ci dovrebbe essere solo gioia e festa, anche perchè la vigilia di questi Europei non è stata semplice per quanto riguarda la sicurezza. Il bello dello sport è anche condividere con persone di nazioni diverse“.

Chi toglieresti al Belgio?

Mi fanno molto piacere le parole di Hazard, è un grande attestato di stima. Lui è uno dei pochi giocatori che può incidere e spaccare la partita. Ha un talento innato e straripante, sicuramente nel Belgio e nel Chelsea sia sempre considerato il pericolo numero uno. Con una sua giocata può far vincere la propria squadra”.

E’ l’ultimo Europeo…

Non ho nessun tipo di nostalgia o sensazione inibitoria. Ho molto entusiasmo, perchè a quest’età ho più consapevolezza. L’unica cosa che vorrei è che qualunque sarà il nostro percorso non ci siano rimpianti. E’ capitato spesso di essere tornati a casa senza aver dato il massimo. Noi stiamo dando anima e cuore per la nostra Nazione e grande attenzione per il nostro mister. Sono sicuro“.

Non sempre vincono i più bravi…

“Questa frase vale sempre, soprattutto nelle competizioni brevi. La storia degli Europei ci insegna che ci sono sempre delle sorprese. Noi partiamo da una base di un certo livello”.

CONTE

“E’ mio costume fare allenamento al mattino e poi partire per giocare. Lo faremo sempre. Le prime partite hanno dimostrato che ci sono squadre forti, alcune si sono fatte rimontare per sfortuna. Quella nostra sarà una delle più interessanti, tra due squadre che vogliono dare spettacolo. Nei tornei così brevi devi essere preparato sotto tutti i punti di vista“.

Bisogna attaccarli subito?

Ne parlate voi delle lagune del Belgio. Hanno giocatori fortissimi, uno che gioca nel Chelsea, due nel Tottenham, uno nel Barcelona. Sinceramente questa è una squadra con pochi punti deboli. Hanno talento davanti e tanta sostanza a centrocampo. Potrà fare parlare di sè anche nel futuro”.

Dove può arrivare l’Italia?

“Il campo lo deciderà. Noi dovremo essere bravi ad arrivare dove meritiamo di arrivare. Significa finale ma anche essere eliminati al primo turno. Se non dimostriamo niente è giusto uscire. Non dobbiamo avere rimpianti”.

Hai giocatori molto duttili, la tua squadra potrà cambiare modulo in corsa?

Io penso che questa squadra ha diversi adattamenti durante la gara. Ne proponiamo diversi durante lo svolgimento della partita. Abbiamo un sistema di gioco camaleontico. Quello che mi sento di dire è che questi ragazzi mi hanno dato grandi soddisfazioni, non è facile apprendere dei concetti in poco tempo“.

R.C

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.