QUI FORMELLO . Conferma di 4-5-1 e via al maxi ballottaggio: EDERSON, ANDERSON E KEITA in tre per una maglia

ALLENAMENTO 9 gennaio

QUI FORMELLO – La Lazio festeggia il suo compleanno, ma non c’è tempo per i regali. Reja ha in testa solo il Bologna e anche oggi ha comandato una seduta di due ore, a partire dalle 11 di stamane. Il sole ha diradato la nebbiolina che aleggiava attorno il centro sportivo biancoceleste, così la volontà del goriziano si è fatta più chiara e lampante: lavoro, lavoro, lavoro.   Continuano, infatti, i richiami atletici, conditi da reiterati scrupoli tattici, più volte sottolineati in corso seduta. Copertura, pressing e velocità d’esecuzione i tasti maggiormente toccati dal goriziano, coadiuvato dalla consueta grinta del vice Bollini. Dalla partitella finale, 11 contro 11 a tutto campo, le indicazioni più interessanti. Da una parte i papabili titolari, schierati con il 4-5-1 visto contro l’Inter e gli stessi uomini, fatta eccezione per Radu che osserverà un turno di squalifica. Al suo posto ancora Sedan Lulic, questa volta in tandem con Anderson. La candidatura del giovane ex-Santos va quindi ad aggiungersi a quella del quasi coetaneo Keita (oggi provato al centro dell’attacco tra i non fratinati), entrambi insidiati dal “terzo incomodo” Ederson. Eppure esiste la possibilità che, se Konko riuscisse a recuperare in tempo, il trio possa sedere in panchina, restituendo Lulic al suo ruolo preferito di esterno alto. Un maxi ballottaggio che potrebbe trovare la definitiva risoluzione solo nella rifinitura prevista domani. Da segnalare, infine, l’assenza dal campo di allenamento dei due centrali di riserva Cana e Ciani, oltre a quella di Marchetti alle prese con il problema alla coscia sinistra. Recupero difficile il suo, e Berisha si prepara alla seconda consecutiva da titolare in campionato.

Francesco Pagliaro

LA CRONACA DELL’ALLENAMENTO

ORE 11.20 – In questa giornata fredda caratterizzata da una leggera nebbiolina, inizia la sessione di allenamento, posticipata di mezz’ora a causa di una sessione video a cui sono stati sottoposti i giocatori.

ORE 11.30 – Non compaiono tra i presenti Cana e Ciani in campo. Si alterna il lavoro con il pallone a quello muscolare. I biancocelesti sono seguiti da mister Bollini in questa prima fase.

ORE 11.38 – Raggiunge i suoi ragazzi sul campo di Formello anche l’allenatore Reja.

 ORE 11.50 – L’allenamento prosegue nella zona delle salite. Il mister Bianchini monitora i giocatori durante gli skip.

ORE 11.59 – I biancocelesti sono impegnati nel possesso palla a gruppi.

ORE 12.04 – Sono assenti in questa fase di allenamento i porteri. A differenza di Konko e del giocatore della primavera Josip Elez che partecipano al lavoro atletico.

ORE 12.12 – Durante l’esercizio Bollini pretende la massima attenzione in copertura: “Palla e linee di passaggio”.

ORE 12.21 – Dopo una fase di allenamento in cui i biancocelesti erano divisi in due gruppi, uno monitorato da Bollini e l’altro da Reja, i ragazzi fanno una breve pausa per dissetarsi. Konko si avvicina al gruppo dei compagni, a centrocampo, attenti ad ascoltare alcune direttive date dalla coppia di tecnici.

ORE 12.29 – Si schierano due squadre in campo, pronte per iniziare la partitella, a cui non partecipa, però, Mauri seduto in panchina. Reja detta le indicazioni tattiche prima dello start. A Konko spetta il differenziato.

ORE 12.34 – Disposti in campo, indossano il fratino verde: Strakosha, Cavanda, Biava, Dias, Lulic, Candreva, Gonzales, Ledesma, Hernanes, Anderson, Klose.

ORE 12.40 – Reja interrompe spesso il gioco per un rabbocco di tattica.

ORE 12.48 – Durante la partitella sono senza fratino: Guerrieri, Pereirinha, Novaretti, Radu, Vinucius, Onazi, Biglia, Perea, Ederson, Floccari, Keita. Mentre Konko, Elez e Crecco sono impegnati in una tedesca a bordo campo.

ALLENAMENTO portieri

ORE 13.04 – Termina la seduta di allenamento di oggi per tutti, tranne che per i portieri. Questi, infatti, si fermano con il mister Grigioni per svolgere esercizi sulla tecnica.

FINE

LAZIONEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE con Francesco Pagliaro

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.