Tanti stranieri in Serie A: Toro, Juve e Lazio le più “italiane”

NOTIZIE LAZIO – Tanti, forse troppi stranieri nel massimo campionato italiano. Nel computo totale – come riporta calcioefinanza.it –, sono ben 278 gli stranieri in rosa nelle squadre della massima serie italiana, il 54,94% del totale, a dispetto di 228 italiani (pari al 45,06%).

In termini di minutaggio giocato, i 278 giocatori provenienti dall’estero hanno giocato 420.914 minuti, mentre gli italiani hanno giocato per quasi 100mila minuti in meno (329.853). Il Sassuolo è il club che ha utilizzato giocatori italiani per il maggior numero di minuti (30.163′, 19 calciatori), seguito dal Frosinone (28.550′, 17 calciatori).  Fanalini di coda invece l’Udinese e l’Inter.  Dati proporzionali alla percentuale di minuti giocati dagli italiani rispetto al totale di squadre: primo sempre il Sassuolo (78,96%), poi il Frosinone (77,16%), nelle ultime ancora Udinese (10%) e Inter (9,82%).

Tutte le big, Milan escluso, sono al di sotto del 50%, con la Juventus campione d’Italia al 43,38%, seguita dalla Lazio (26,46%), il Napoli (18,42%), la Roma (18,2%) e la Fiorentina (17,5%). Se parliamo però di giocatori convocati in azzurro, in testa c’è il Torino, con una media di 1998′ per ciascun calciatore, seguito da Lazio (1758′) e Juventus (1712)’, nell’altro senso invece medie inferiori per Roma (991′), Udinese (935′) e Inter (752′).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.