BARBA: “Era importante prendere i tre punti”

INTERVISTA POSTGARA – Arriva la quarta sconfitta per la truppa di PIOLI che in casa dell’Empoli perde per 2-1. Per la squadra biancoceleste a nulla è servito il goal di DJORDJEVIC che ha solo dato l’illusione di poter riprendere la partita. Allo scadere dei 90 minuti Federico BARBA, che ha avuto il merito di sbloccare il match, ha analizzato la sua prestazione e quella dei compagni:

BARBA A SKY SPORT 

Lo sognavi questo primo gol proprio conto a Lazio

“Si la cosa più importante è che il goal sia servito alla squadra. Venivamo da diverse sconfitte quindi era improtante fare punti. Mentalmente non eravamo in fiducia, è un risultato importante”.

Il mister oggi chiedeva solamente di fare punti

“Il mister chiedeva i tre punti visto che le prestazioni erano arrivati ma non i risultati. Per fortuna oggi è arrivata la vittoria”

Ti ha detto qualcosa Florenzi che hai giocato dal primo minuto?

“Non l’ho sentito, magari gli invio un sms dopo”

A chi dedichi il gol?

“Dedico il goal alla mia famiglia e alla mia fidanzata”

 

BARBA A MEDIASET PREMIUM

Primo gol tra i professionisti.

Emozione grandissima, non me lo aspettavo. Ho lavorato molto su questo gesto tecnico, il colpo di testa e sono contento che il gol sia arrivato proprio così.”

Dedica speciale?

Dedico il gol alla mia famiglia, ai miei genitori, a tutti i fratelli e alla mia fidanzata.”

Piglio giusto nel secondo tempo per l’Empoli.

Volevamo questa vittoria visto che venivamo da un periodo negativo, quindi mi ha fatto tanto piacere aver dato una mano con il gol.”

Un po’ di sofferenza finale, ma ci sta contro la Lazio.

È normale contro una squadra così forte, non si può pensare di non soffrire mai, fa parte del calcio. Siamo stati molto bravi a rimanere in partita con la testa e a non regalare niente.

C’è un po’ di Derby in questo gol?

No, assolutamente è una partita come un’altra.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.