CORRIERE DELLO SPORT. Reja: «Stavo prendendo Morosini»

Pubblicato 
domenica, 15/04/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

CORRIERE DELLO SPORT. Reja: «Stavo prendendo Morosini»

Il tecnico biancoceleste parla del giocatore del Livorno deceduto ieri

Alle 16.30 Reja aveva appena finito di parlare di Tesser, del campo sintetico di Novara, della corsa verso la Champions League e di Hernanes. Un’ora dopo si trovava nella hall dell’hotel La Bussola, il pullman della Lazio con i motori accesi e in partenza per l’aeroporto di Linate, il trolley in pugno per tornare nella sua casa di Gorizia da donna Livia. Il tecnico friulano s’è rimesso davanti ai microfoni, ma il tono della voce e le riflessioni erano completamente diverse rispetto a prima, non si parlava più di Novara-Lazio e dello stadio Piola, ma della tragica scomparsa di Morosini, centrocampista del Livorno, deceduto sul campo del Pescara. «Giusto fermarsi. Non si poteva giocare. E’ vero, spesso si dice che il carrozzone deve andare avanti, ma davanti ad una tragedia di queste proporzioni era corretto sospendere i campionati e rinviare le partite. Per la prima volta è stata presa la decisione migliore, la più giusta» ha spiegato il tecnico friulano, senza tentennamenti e incertezze, come riporta Il Corriere dello Sport. «Non l’ho mai conosciuto personalmente, ma sapevo chi era, mi piaceva come giocatore, lo avevo visto. Cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, lo seguivo e lo volevo prendere ai tempi in cui allenavo il Napoli. Me lo aveva segnalato e lo stava controllando Pierpaolo Marino» ha raccontato Edy,

Ora si riaprirà il dibattito sui controlli medici dei calciatori. Reja ha allontanato qualsiasi responsabilità dei club. «Purtroppo sono cose che succedono e non credo si possa fare molto. Tutti i calciatori sono controllati e monitorati ogni cinque o sei mesi, non penso che lo staff del Livorno non avesse controllato Morosini, che aveva girato diverse squadre in questi anni. No, io penso al destino. Sono disgrazie, può sempre succedere qualsiasi cosa e non riesci a darti una spiegazione» ha mormorato.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram