CALCIOMERCATO

FRANCESCHINI: “Sono molto soddisfatto, siamo riusciti a crescere moltissimo”

- Advertisement -

Tempo di lettura: 2 minutiFRANCESCHINI Daniele 00

NOTIZIE SS LAZIO – La Lazio dei Giovanissimi Nazionali, allenata da mister Franceschini, è sempre più stabile al secondo posto del girone.  Domenica prossima affronteranno l’Aprilia, il tecnico ha commentato la gara che aspetta il suo gruppo sulle frequenze di Lazio Style Radio: “Sono molto soddisfatto: siamo partiti con un gruppo di 31 persone, quando si è così tanti il miglioramento impiega più tempo. Ma noi siamo riusciti a crescere moltissimo, il gruppo si è un po’ scremato, questo rende ancora più facile il progresso. La mia più grande soddisfazione è, al di là del risultato, notare dei miglioramenti così evidenti. L’Aprilia viene da un periodo negativo, all’andata avevo fatto grandi apprezzamenti riguardo questa squadra giocano bene e hanno due punte pericolse davanti. Sono reduci di due sconfitte, scenderanno in campo con molta grinta. Come, d’altronde, tutte le squadre che ci affrontano, che vogliono dimostrare di essere da Lazio. Noi però guardiamo il nostro modo di giocare e  non quello degli altri. Dispiace per come è maturata la sconfitta della prima squadra in Europa League, questo è il più grande rammarico. Comunque è importante che una squadra italiana arrivi ai quarti di finale, ultimamente abbiamo visto pochissime squadre procedere nei tornei europei. E’ importante scalare classifica nei confronti della Spagna, Inghilterra e Germania, che ci hanno superato troppo. Spero che anche sensibilizzando i ragazzi del settore giovanile, come diceva Prandelli, si lavori in questo senso. Per quello che riguarda la mia squadra, valuto di settimana in settimana il carico sia fisico che psicologico da richiedere. E’ un periodo in cui abbiamo dato tantissimo, lavoreremo con l’attrezzo principale, la palla, cercando di fare sempre il nostro gioco. Migliorare il possesso palla e lo smarcamento. Ma è la concentrazione che fa la differenza tra un normale giocatore e un campione. La strada è lunga, mancano sei partite, dobbiamo superare i sedicesimi e gli ottavi prima della final eight. Ma ci crediamo, c’è entusiasmo, continuiamo su questa strada. Quando c’è voglia e prestazione solitamente i risultati vengono. Se non ci riuscissimo sappiamo che abbiamo dato tutto, la cosa importante è vedere la crescita”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI