Tempo di lettura: 2 minuti

LA POLISPORTIVA – Vigilia di campionato anche per il calcio a 5 femminile, nella sfida contro la Lazio C5, squadra che fino alla scorsa stagione aveva il nome “L’Acquedotto”. La compagine, l’altra anima della Lazio C5 maschile, ha cambiato nome proprio da questo campionato, creando così confusione anche tra gli appassionati. Per chiarire: la squadra campione d’Italia del 2014, con in campo la brasiliana pallone d’oro Luciléia fa parte della Polisportiva, la parte femminile della Lazio C5 non ne fa parte. Domenica alle ore 15.00 al PalaGems di Tor di Quinto va comunque in scena un match tra biancocelesti. Questo il comunicato di presentazione della gara, da parte del sodalizio biancoceleste:

La Lazio sfida….la Lazio. No, non è un errore, tranquilli. Da quest’anno infatti con l’assenso della FIGC l’ex squadra de L’ Acquedotto del presidente Daniele Chilelli ha preso la denominazione della S.S. Lazio c5. Domenica, quindi, con inizio ore 15.00 al PalaGems di Tor di Quinto (via del Baiardo) Luciléia e compagne affronteranno l’altra squadra biancoceleste di Roma. Non sarà un derby, precisiamolo, ma solo una gara tra le due Lazio della serie A Elite.

Un big match per i tre punti in palio e per il valore delle giocatrici in campo: da una parte come detto Luciléia, Violi, Siclari, Presto e Lisi a oggi capocannoniere del girone B (per citarne alcune); dall’altra Pomposelli, Argento, Azevedo. La Lazio c5 femminile per allungare il passo considerando i sei punti già messi in cascina, la squadra di Chilelli per rimettersi al passo con le altre dopo la sconfitta con il Real Statte e la vittoria, importante, in casa dell’Olimpus.

L’approccio mentale alla gara, come sempre, sarà determinante, come ha spiegato il mister biancoceleste Roberto Lelli:

“Sono contento della mentalità che stanno avendo le mie ragazze. Nelle due partite che abbiamo giocato sono andate molto bene la fase difensiva e l’approccio alla gara. Domenica affrontiamo una squadra che si è rinforzata molto e che ha fatto un mercato importante mentre noi ci siamo ridimensionati rispetto agli ultimi due anni. Loro vengono da una vittoria importante fuori casa mentre per noi è il primo test “vero” ma per ora sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto vedere in campo. Il primo obiettivo era far tornare le ragazze a divertirsi e di certo lo abbiamo raggiunto, per questo la squadra è serena e affronterà questa gara come tutte le altre, senza pressioni ma solo con la giusta concentrazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!