LAZIO-INTER, gli ultimi incroci all'Olimpico hanno un nome e un cognome: Miroslav Klose

Pubblicato 
domenica, 10/05/2015
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

NUMERI E CURIOSITA' - Tutto pronto per la prima "finale" verso il sogno Champions. All'Olimpico arriva l'Inter degli ex Mancini e Hernanes in corsa nell'insperata lotta per un posto nella prossima Europa League. La storia recente di questa sfida ha un nome e un cognome: Miroslav Klose. Il tedesco, infatti, con due zampate ha deciso gli ultimi due match nell'impianto capitolino che si sono chiusi sempre con lo stesso risultato: 1-0 per i padroni di casa. Scontata la giornata di squalifica, il panzer inizia ad affilare le lame...Allargando la lente di ingrandimento si scopre, poi, come la Lazio ha vinto gli ultimi 4 scontri contro i nerazzurri davanti ai loro tifosi: oltre ai sopracitati successi griffati dall'eterno numero 11, si aggiungono anche i due 3-1 delle stagioni 2010-11 e 2011-12.

NUMERI SPARSI - Bilancio recente favorevole a parte, si può sottolineare anche che i biancocelesti sono imbattuti in casa da 6 gare, così come l'Inter lo è da 6 turni consecutivi di Serie A. Inoltre la truppa meneghina è tornata a casa con i tre punti in 4 delle ultime 6 trasferte. Guardando il rendimento delle due compagini, invece, appare difficile pronosticare un gol poco prima del ritorno negli spogliatoi per l'intervallo: infatti, né la Lazio né l'Inter hanno mai subito un gol negli ultimi 15’ dei primi tempi. Andamento completamente opposto, infine, per le prime frazioni a reti bianche: i primi tempi esterni dei nerazzurri si sono chiusi 6 volte (il 35.3%) sullo 0-0, quelli dei capitolini solo una volta. Chi preverrà stavolta?

Daniele Gargiulo

 

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram