Tempo di lettura: < 1 minuto

STADIO ROMA TOR DI VALLE – Arrivano i primi patteggiamenti nel processo ‘Tor di Valle”. Ieri, durante l’udienza preliminare davanti al gup Costantino De Robbio, la procura ha ribadito la richiesta di rinvio a giudizio per l’imprenditore Luca Parnasi, e per i suoi collaboratori. Le pm Barbara Zuin e Luigia Spinelli, come viene riportato da Il Messaggero, hanno anche dato il via libera alle richieste di patteggiamento, appunto, presentate da tre dei quindici imputati: Luca Caporilli, Giulio Mangosi e Simone Contasta, tutti ex collaboratori di Parnasi, accusati insieme a lui di associazione a delinquere. La pena concordata con la procura – e sospesa – è di due anni di reclusione. Gli ex dipendenti dell’imprenditore dovranno anche pagare le spese della presunta corruzione: somme di poche migliaia di euro commisurate alle mazzette che, per l’accusa, avrebbero intascato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.