TARE amarissimo: "Terna scandalosa, meritiamo rispetto. Possiamo ancora farcela" (VIDEO)

Pubblicato 
lunedì, 11/05/2015
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 3 minuti


Tare in zona mista dopo Lazio-Inter (10052015) by lazionews

INTERVISTE LAZIO-INTER - Un amarissimo Igli Tare si presenta ai microfoni delle emittenti televisive per commentare la sconfitta con l'Inter.

TARE A MEDIASET PREMIUM 

"C’è tanta amarezza e nervosismo, ci tenevo a dire che serviva una terna arbitrale all’altezza in un momento decisivo della stagione. Chiediamo rispetto per i sacrifici, per il lavoro che svolgiamo da inizio stagione, come lo portiamo noi nei loro confronti. Siamo arrabbiati per come è andata stasera, non è accettabile. Bisognava mandare un arbitro esperto, i fatti hanno solo confermato quello che noi temevamo. E’ una questione di importanza, devono capire che in certe partite come quella di stasera servono arbitri esperti. Basta analizzare gli episodi, la Lazio esce danneggiata dall’arbitraggio. Conoscendo anche i risultati delle avversarie, la nostra vittoria diventava fondamentale. Ho grande rispetto per Massa, non voglio farlo passare come persona non all’altezza. In questo momento così delicato del campionato serviva una terna arbitrale migliore. Mi dispiace, non fischiare il fuorigioco in occasione del gol del pareggio è inaccettabile. Ci tenevo anche a chiarire che l’espulsione di Marchetti non c’era assolutamente. Icardi è stato molto furbo, ma un altro episodio clamoroso è il fuorigioco fischiato a Candreva lanciato verso la porta di Handanovic. Vorrei fare i complimenti all’Inter, hanno i loro obiettivi, ma la Lazio merita rispetto”.

TARE A LAZIO STYLE CHANNEL

"Sono arrabbiato, perché poteva essere una serata importante per la Lazio, specialmente dopo il risultato della gara di ieri sera e quelli del Napoli. Eravamo partiti bene, tutto si è guastato a partire dal pareggio con un gol in fuorigioco. E poi c’è stato il calcio di rigore e l’espulsione di Marchetti. Durante la partita si è vista la direzione della terna arbitrale che non è stata giusta. Non chiediamo favori, ma vogliamo rispetto. Questo club lo merita, così i suoi tifosi, specialmente in un momento così delicato. Commentare tutte queste cose negative lascia dietro le quinte una prestazione importante di questa squadra, stasera ha lottato fino all’ultimo. Ripartiamo da questo, siamo ancora in vantaggio sul Napoli e distiamo un punto dalla Roma. Con l’aiuto dei tifosi possiamo raggiungere questo traguardo importante. Commentavamo con alcuni nostri giocatori, alcuni dei quali che vengono dall’estero, l’arbitraggio di stasera. Cose che lasciano perplessi anche loro. Tutti gli episodi a sfavore ti possono far venire alcuni brutti pensieri in testa. Ma dobbiamo avere rispetto e fiducia. Stasera forse dovevano essere mandati arbitri più esperti, in una serata così calda". 

TARE IN ZONA MISTA

"Di solito non parlo mai dopo le partite, ma quello che è successo stasera va sottolineato. La terna arbitrale è stata scandalosa. Vedo sempre il buon senso nella vita, ma ogni episodio questa sera è stato a favore dell'Inter e questo ti fa venire anche dei pensieri strani. Dopo una prestazione del genere i ragazzi meritavano ben altro. Di quali episodi parlo? L'espulsione di Mauricio era giustissima, ma il gol di Hernanes era da annullare per la posizione di Medel. Poi su Icardi non era rigore e Marchetti non era da espellere. Anche il fuorigioco fischiato a Candreva non c'era. Mancano tre partite e possiamo ancora farcela. Stiamo facendo il nostro lavoro, dobbiamo dare fiducia a questo sistema. Serate no possono capitare, ma quello successo stasera ci lascia davvero l'amaro in bocca. Dobbiamo reagire e pensare alla prossima partita contro la Sampdoria".

TARE A SKY SPORT

Partita decisa dagli episodi.

"Difficile mantenere la calma dopo una partita così. Arrivare a un match così decisivo con una terna del genere... Di solito non commento mai l'arbitraggio ma stavolta non posso fare altrimenti, perché così si pregiudica il lavoro di una squadra e di una società. Il primo gol dell'Inter era da annullare e ho dei dubbi anche sul rigore, poi anche un fuorigioco clamoroso fischiato a Candreva. In una partita così importante mandare un arbitro giovane come Massa... Arriviamo a quattro partite decisive, poi dopo un match del genere ti condiziona anche a livello mentale. Abbiamo rivisto gli episodi col match-analyst, è difficile parlare ora perchè è sempre qualcosa di negativo a livello di immagine. E' una stagione difficile, cerchiamo solo rispetto perchè lo meritiamo".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram