NOTIZIE LAZIO – Ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3, Daniele FRANCESCHINI, tecnico degli Allievi Nazionali, ritorna sull’ultimo impegno dei suoi ragazzi col BARI, battuto per 2-0 grazie alle reti di Nolano e Pedrazzini: “È stata una partita difficile, ma sono soddisfatto perché abbiamo dimostrato maturità e di avere un’identità di gioco. Non voglio parlare dei singoli, l’importante è il gruppo. L’atteggiamento della squadra è stato quello giusto. Il risultato mi interessa perché infonde sicurezza al gruppo, ma io punto al bel gioco perché siamo una squadra ancora in costruzione. Ci manca ancora qualche automatismo, ma lavorando ci arriveremo. A me interessa al momento l’atteggiamento, poi ci sono i dettagli che cercheremo di migliorare con il tempo. Intensificheremo gli allenamenti per avere più padronanza nei momenti di possesso palla. Il reparto arretrato sta andando bene, abbiamo subito un gol a Terni su rigore, mentre su azione solo uno con il Napoli. Da questi punti di forza dobbiamo costruire qualcosa che sia duraturo per il futuro. Giochiamo con il 4-3-3 per cercare una continuità tra prima squadra e settore giovanile. Il Palermo? Sarà un match contro una squadra agonisticamente preparata. Loro in casa hanno sempre fatto ottimi risultati, dobbiamo andare lì convinti di fare bene. Cercheremo di farci trovare pronti e di proporre il nostro gioco. All’inizio faremo un po’ di fatica nel cercare di dominare sempre, ma toccando queste corde possiamo migliorare tantissimo. Il segreto è allenarsi con voglia e dedizione”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.