BELLERI: "Per il terzo posto ci sono squadre molto attrezzate, ma la LAZIO può farcela"

Pubblicato 
martedì, 13/01/2015
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

NOTIZIE LAZIO - Manuel Belleri, ex calciatore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89..3 per commentare la prestazione offerta dalla Lazio nel derby e dire la sua sul campionato in corso. Queste le sue parole:

Sul derby.

"Bella Lazio, primo tempo giocato molto bene, ha preso bene le misure e sorpreso la Roma dal punto di vista tattico. Ho visto la Roma impreparata, o forse è stata la grande forza della Lazio. Nel secondo tempo la Lazio è calata, la Roma ha fatto bene. la lazio esce rinforzata dal derby, anche se lo slancio dei tre punti sarebbe stato fondamentale. "

Su Torino-Lazio e Napoli-Lazio.

"Aver fatto una bella partita significa avere entusiasmo, in coppa si affronterà la sfida al massimo perché l'obiettivo non è da sottovalutare e a volte la coppa salva le stagioni. Credo che sia giusto affrontarla in maniera giusta. La partita col Napoli si prepara da sola. Credo che la Lazio ora approcci il campionato in modo diverso perché ha dimostrato di esserci e di poter puntare in alto".

Sulle insidie della gara con il Napoli.

"Il Napoli è arrabbiato per la partita contro la Juve. Credo che vorrà fare bene, per quanto riguarda la Lazio può nascere il problema di sentirsi troppo forte o con un entusiasmo eccessivo che non lascia spazio alla concentrazione per una partita importate. Il pericolo è una distrazione post derby, il risultato dipende da tanti episodi, ma l'approccio mentale è fondamentale".

Lazio più consapevole?

"La consapevolezza c'è, contro la Roma ha fatto un'ottima partita e ha tenuto un livello di gioco alto. La reazione dell'avversario ci sta, ma sarebbe un peccato affrontare il Torino in maniera sbagliata. Serve per creare entusiasmo sempre crescente. Ci sono squadre più attrezzate per il terzo posto, la competizione c'è, ma La Lazio partita dopo partita può accrescere la consapevolezza nella sua forza. La Lazio sta facendo passi in avanti e la rosa sta crescendo".

Sugli infortuni.

"Nell'aspetto negativo c'è l'aspetto positivo del mercato aperto. Se non si riesce a sopperire con qualche giovane il mercato può mettere un riparo in fase difensiva. L'ultima defezione proprio nel derby, ma il mercato è aperto e si può intervenire e sistemare il disagio".

Sul campionato.

"La Juve quando deve fare quel passo che serve per prendere distanze, lo fa. La partita di Napoli è stata discussa, ma si è presa tre punti e a livello mentale da l'idea di avere una forza importante. Per quanto riguarda lo scudetto, la Juve lo può solo perdere. Per il resto, l'Inter sta crescendo con Mancini, la Lazio c'è, il napoli è lì e la Samp sta facendo un ottimo campionato. La Samp gioca un calcio molto buono e credo che possa essere in competizione. Ha ragione Pioli, i giochi si fanno a marzo. Credo che la Lazio possa far bene e centrare l'obiettivo. Ho visto tante cose positive e questo mi fa ben sperare".

 

"

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram