LOTITO: “La battaglia con il CONI riguarda soltanto la riduzione dei biglietti concessi in omaggio”

(Getty Images)

Ai microfoni di Lazio Style Radio, Claudio Lotito chiarisce la questione legata alla “battaglia” con il CONI per lo Stadio Olimpico. Ecco le parole del Presidente biancoceleste: “Abbiamo risposto alla lettera del CONI, allegando un bonifico di due milioni di euro e precisando che la convenzione per il rinnovo del contratto deve rispettare le condizioni da noi richieste. Noi chiediamo la riduzione dei biglietti concessi al CONI nelle nostre partite. Al momento ammontano a 1250, tra tribuna d’onore, palchetti autorità, tribuna Monte Mario e Distinti. Noi chiediamo soltanto questo termine, non il canone. Vorremmo concedere 350 biglietti.

Noi intraprenderemo le azioni oppurtune, perchè il loro atteggiamento non è consono agli interessi e alla linea dei valori della Lazio. Paghiamo 3 milioni di euro, più i costi di gestione e ciò che comporta incassi non viene gestito dalla società.

Vorremmo quindi che il contratto fosse mantenuto alle nostre condizioni. L’unica nostra richiesta è la riduzione dei biglietti in omaggio al CONI, perchè non è giusto che i tifosi biancocelesti non possano usufruire dei posti, in cui si vede meglio la partita. Tra l’altro questi biglietti costano in tutti 3 milioni di euro, soldi che al momento non percepiamo.

San Siro costa all’Inter e al Milan 3 milioni, ma loro pagano il 75% tramite i lavori e il  25% cash, noi tutto cash. Poi loro possono usufruire di San Siro 365 volte l’anno, noi due volte al mese. Risponderemo alla lettera del CONI, ribadendo le nostre condizioni”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here