CALCIOMERCATO. Lazio, le occasioni tra gli svincolati: cinque bomber cercano squadra

CALCIOMERCATO LAZIO ATTACCANTI SVINCOLATI – Tra i rinforzi sopraggiunti in estate in quel di Formello manca il nome di un attaccante. La Lazio ha corteggiato per diverse settimane Wesley ma poi la dirigenza, in accordo con mister Inzaghi, ha deciso di non investire su nuovi profili e dare fiducia a Caicedo. Dopo le prime due giornate di campionato, però, i minuti collezionati dall’ecuadoriano sono nulli e chissà se i biancocelesti non possano decidere di cambiare qualcosa. Ma come se il mercato è chiuso? La risposta arriva dai giocatori svincolati: ecco cinque nomi di bomber attualmente senza un club che ancora potrebbero risultare determinanti in Serie A.

ANTONIO CASSANO – Il fantasista barese, classe 1982, rappresenta il nome con più qualità anche se non è una vera prima punta. Nei giorni scorsi Cassano ha ammesso di essere in cerca di un progetto serio e chissà se quello biancoceleste possa fare al caso suo. Il passato giallorosso e l’arrivo nel suo ruolo di Correa, però, rendono difficile questa pista.

MARCO BORRIELLO – Da un ex romanista ad un altro: Marco Borriello si è svincolato dalla Spal ed è in cerca di una nuova sistemazione. Per il bomber il passato non dovrebbe risultare un problema viste le tante squadre cambiate in carriera. La grande conoscenza del campionato italiano acquisita e la vena del gol ancora intatta sono ingredienti che rendono appetibile il nome del classe 1982: chissà se sarà la Lazio la sua quindicesima maglia.

PEPITO ROSSI – Più volte accostato alla Lazio ma mai arrivato, almeno sino ad oggi: Giuseppe Rossi è un nome che suscita più di una fantasia. Classe 1987, l’ex Genoa rappresenterebbe un colpo ad effetto anche se, come Cassano, non è una prima punta naturale. Tra i contro c’è da annotare la sua scarsa tenuta fisica: i tanti infortuni avuti in carriera sono forse la causa principale per la quale non è riuscito mai ad affermarsi in una ‘big’. Nella Lazio non dovrebbe, però, giocare tutte le partite e chissà che questo non possa giovare ad entrambe le parti.

NILMAR – Con Pepito Rossi hanno in comune un passato nel Villarreal: Nilmar, attaccante brasiliano classe 1984, è stato un’icona in Spagna ma da qualche anno si è allontanato dal calcio che conta. Dopo aver alternato esperienze in patria e in Arabia, l’ultima stagione l’ha giocata nel Santos dove però ha trovato poco spazio.

LACINA TRAORE – Dulcis in fundo Lacina Traore, l’unico under-30 tra i nomi proposti. Classe 1990, l’ivoriano ha rotto con l’Amiens e potrebbe rappresentare una valida alternativa ad Immobile. Forte fisicamente e rapido di gamba, Traore approderebbe in Italia dopo le esperienze in Romania, Russia, Inghilterra e Spagna. Un giramondo alla Djibril Cissè, che a Roma arrivò e fece bene. I tifosi biancocelesti sono pronti ad accogliere un nuovo giocatore: fanta-mercato al momento ma la speranza, si sa, è l’ultima a morire.

Marco Barbaliscia 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.