OCCHIO AL FISCHIETTO. Pochi precedenti ma buoni con PERUZZO, che detiene un bel record

OCCHIO AL FISCHIETTO- Sarà Sebastiano PERUZZO di Schio il direttore di gara di Lazio-Atalanta, gara in programma alle 15 di domenica 9 marzo allo Stadio Olimpico. I precedenti del fischietto veneto con la formazione biancoceleste sono ‘pochi (sei, tre in casa e tre fuori), ma buoni (quattro vittorie e due sconfitte)’. L’ultimo risale al 15 dicembre 2013, Lazio Livorno 2-0 con la doppietta di Miro Klose. Peruzzo, che detiene il record di più giovane arbitro ad essere stato immesso nella CAN A e ad aver arbitrato un match della massima divisione, ha anche diretto l’ultimo confronto con gli orobici all’Olimpico: era il 13 gennaio di un anno fa e fini 2-0 per i capitolini con il gol di Floccari (contestatissimo per un controllo con il braccio) e un autogol di Brivio. Gli altri due successi sono arrivati contro Cagliari (1-0 in casa con gol di Diakitè all’ 89′) e Chievo (vittoria al ‘Bentegodi’ grazie al gran gol di Zarate al 69′). In realtà lo score di Peruzzo con la Lazio era iniziato sotto una cattiva stella, con due sconfitte, entrambe nel 2009: la prima 2-0 a Torino con la Juve (doppietta di Iaquinta), l’altra 2-0 a Bari (gol di Barreto e Meggiorini). Nelle partite della Lazio dirette da Peruzzo non sono mai stati assegnati calci di rigore, mentre sono state due le espulsioni: una ai danni di Dabo (rosso diretto) nella sconfitta di Bari , l’altra nel match proprio contro l’Atalanta di 15 mesi fa, doppia ammonizione agli indirizzi di Carmona.

Francesco Iucca

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.