CALCIOMERCATO

Matri: “Bello riaffacciarsi alla Primavera. C’è entusiasmo per la Coppa Italia”

- Advertisement -
Tempo di lettura: 2 minuti
- Advertisement -

ALESSANDRO MATRI LAZIO – Alessandro Matri, da quest’anno, è un nuovo dirigente della Lazio. L’ex attaccante è entrato a far parte della squadra mercato di Igli Tare e si è avvicinato molto al mondo della Primavera. Per parlare di questa sua nuova esperienza, è intervenuto ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste.

L’intervista ad Alessandro Matri

“E’ bello riaffacciarsi alla Primavera e stiamo ottenendo anche bei risultati sotto certi aspetti. Sono casual, mi sono adattato facilmente a giacca e cravatta. Questo è un impegno che mi fa pensare poco al passato. C’è molta più concentrazione ora al mondo del calcio giovanile rispetto a quando giocavo io, ma, allo stesso tempo, ci sono molte più distrazioni che possono inficiare sulla crescita del ragazzo”.

Momento delicato

“La formula di questo campionato ha responsabilizzato di più i ragazzi, mettendogli forse anche più pressione. C’è grande entusiasmo per la finale, ma la squadra sa che ancora non si è fatto nulla. Il gruppo ha reagito bene contro il Sassuolo. In campionato abbiamo avuto un andamento anomalo, dovuto anche dal fatto che per tre mesi il campionato è stato sospeso. Il momento che ci aspetta è delicato: il finale di campionato è importante e poi c’è la Coppa Italia dove ce la giocheremo con la Fiorentina”.

Passaggio in prima squadra

“L’inserimento in prima squadra deve essere graduale, dipende molto dal momento che stanno vivendo i “grandi”. Si vede che il livello generale del calcio italiano si sia alzato molto. Ognuno ha il suo percorso, non è automatico che dalla Primavera si passi direttamente in prima squadra”. 

Consigli

“Io do i miei consigli, sulla parte tecnica ci pensa il mister che è molto preparato ed è giusto non subentrare in certi discorsi. Non va dimenticato che questa squadra ha subito un contraccolpo mentale pesante, quindi stiamo lavorando con loro anche sotto questo punto di vista perché bisogna andare avanti. Questi fatti tirano fuori il carattere e la sensibilità del giocatore”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI