CONFERENZA, Maran: “Lazio squadra forte, sarà una partita dalle mille insidie. Vogliamo ripartire dopo Napoli”

CAGLIARI LAZIO CONFERENZA MARAN – La Lazio è impegnata a Cagliari nell’anticipo del 36esimo turno di Serie A. Sabato pomeriggio, alle 18:00, ci sarà il fischio d’inizio del match alla Sardegna Arena. I sardi, nonostante la salvezza già acquisita, cercano il riscatto dopo la sconfitta dal sapore di beffa maturata nello scorso turno contro il Napoli. Il tecnico rossoblù, Rolando Maran, ha anticipato in conferenza stampa i temi della partita.

SQUALIFICA – “Dispiace non esserci perchè avrei voluto essere accanto alla squadra. Ma non importa, ci sarà Maraner, viviamo in simbiosi e prepariamo insieme la gara. Mi dispiace, perchè vorrei essere sempre vicino alla squadra. Per quanto mi riguarda non sono state usate parole irriguardose, ma eravamo convinti ci fosse un errore e non sapevo che anche in quel caso si sarebbe potuto usare quel tipo di tecnologia. Non c’è mai stata mancanza di rispetto, so quanto è difficile operare per gli arbitri nel nostro campionato e mai mi sono permesso di offenderli”.

VAR – “Non so se sia cambiato il rapporto con gli arbitri, credo che i nostri arbitri abbiano tanta pressione e il VAR è un sostegno per loro ma non sempre dal campo si percepisce cosa succede. Anche loro hanno un stress enorme, a prescindere dal rapporto”.

LAZIO – “La Lazio, come ho già detto all’andata, è tra le prime forze del campionato e infatti è in finale di Coppa Italia, hanno bisogno di punti perchè devono stare attaccati al treno per l’Europa, è una squadra che ti aspetta per ripartire e servirà una grande prestazione perchè è una gara dalle mille insidie. Ma abbiamo la carica giusta, vogliamo ripartire. La Lazio non ha bisogno che le si ricordi che hanno una finale, sappiamo che sarà una casa difficile e insidiosa, noi dobbiamo avere fame, e questa deve essere una necessità”.

FORMAZIONE – “Mancherà Ceppitelli per un’infiammazione al tendine. Barella al posto di Ionita? La posizione di Nicolò determinerà se metterò Birsa davanti, ma se non sarà così da inizio gara lo sarà comunque in corso. L’importante è avere una fisionomia ben precisa, Cerri ha fatto una buona gara e ha caratteristiche diverse da Leonardo e probabilmente gioca meno da raccordo. 

CAGLIARI-LAZIO – “Da dove guarderò la partita? Non lo so, lo stadio offre soluzioni comode, ma aspettiamo anche la risposta al reclamo. L’ultima squalifica presa ero ancora al Chievo”. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.