LAZIO. Petkovic: “Ero sicuro di vincere. La Roma non ha creato nulla” (VIDEO)

Il tecnico della Lazio, Vlado Petkovic, analizza la sfida vittoriosa contro la Roma in zona mista.

PETKOVIC A SKY

Primo derby, che emozione è stata alla fine?
“Ero sicuro che avevamo vinto, bella sensazione. Abbiamo sofferto”

Ha meritato la vittoria la Lazio?
“Oggi era un lavoro di squadra, in diversi momenti abbiamo saputo interpretare gara, giocando a volte anche palloni lunghi. Sul piano mentale, di voglia di vincere, abbiamo dimostrato grosse qualità”

Più meriti della Lazio o più demeriti della Roma? La Roma si è tirata indietro dopo un quarto d’ora
Sicuramente abbiamo pagato troppi episodi discutibili, il gol e l’espulsione non penso che c’erano. Ma sapevamo che la Roma inizia forte, dovevamo contenerla ma poi abbiamo subito il gol. E’ iniziata poi la pioggia forte ma abbiamo giocato a pallone e abbiam fatto la differenza”

Il desiderio è di vincere subito un altro derby? Zeman è una leggenda anche ora?
“Si, una partita non cambia le opinioni. Questa partita era molto difficile, siamo scesi in campo con un’emozione positiva. Io dovevo calmare i giocatori, i ragazzi anche dopo l’1-0 sono rimasti calmi e hanno aspettato il loro momento”

Avete cambiato tendenza dopo 1 solo gol in 3 partite, oggi la squadra ha ripreso fiducia dopo un inizio non semplice
Si, abbiamo preparato bene le ultime 2 partite, abbiamo utilizzato 20 uomini e abbiamo tenuto un buon livello di gioco e 2 vittorie molto importanti”

FINE

PETKOVIC A MEDIASET PREMIUM

L’ha capito subito il  clima derby. Avete giocato come una finale
Abbiamo dimostrato in tre giorni con venti uomini che hanno giocato di aver cancellato Catania e abbiamo ottenuto in tre giorni due vittorie importanti. 

Dove vi proietta questa vittoria.
L’importante è la reazione e interpretare bene la partita. Abbiamo vinto meritatamente. Non abbiamo tanto sofferto. La nostra squadra deve dimostrare già nella prossima partita quanto vale. 

Su Klose.
Importantissimo per la nostra squadra che deve sfruttare la mole di gioco dei suoi compagni.

Squadra lucida dopo il primo gol.
Sul piano emotivo abbiamo reagito bene. Reagire e prender il gioco e schiacciare l’avversario nell’ultima mezz’ora del primo tempo, avere più gioco e credere dopo il 2-1 di fare il 3-1. Complimenti alla squadra per la prestazione di oggi.

Timore sulla possibile  sospensione  della  gara.
Si c’era un momento dove era difficile giocare. Per fortuna questo campo assorbe bene. Il secondo tempo si pote va giocare tranquillamente.

Qualche festeggiamento particolare per la vittoria del derby
Basta la mia soddisfazione del gruppo e la mia personale. Adesso ci concentriamo per la sfida alla Juventus.

FINE

PETKOVIC IN CONFERENZA STAMPA

Come ha vinto il derby la Lazio? Quale è stata la chiave di svolta?
“Abbiamo dimostrato di piu e ci siamo adattati meglio alle condizioni del campo”.

La Lazio non ha chiuso la partita.
“Oggi l’importante era vincere e conquistare i tre punti. Anche personalmente era importante vincere. Se vediamo la partita abbiamo subito qualche episodio discutbile. Loro non hanno creato nulla e abbiamo meritato”.

E’ stata l’emozione più forte delle sua vita?
“Una delle più forti”.

E’ stata una sua vittoria tattica?
“Penso che sia stata una vittoria della squadra che è stata brava a cambiare mentalità a seconda del terreno. Sono molto contento e orgoglioso di questo gruppo”.

E’ stato difficile rimontare?
“Si, ma siamo abituati ultimamente. L’imp era rimanere con i piedi per terra e la testa a posto. La squadra ha dimostrato di meritare la vittoria”.

La Lazio soffre sempre le palle ferme
“Si, una volta in 90 minuti”.

Grande reazione della sua squadra
“Si, sono contento. Anche per come stavamo in campo. Stasera abbiamo fatto davvero una buona partita”.

Sarà difficile far restare i tifosi concentrati?
“Stasera ci godiamo questo momento. Domani siamo liberi e stacchiamo un po”.

A chi lo dedica questo derby?
“Alla società che ha creduto in me e ai giocatori che hanno dimostrato di valere molto e che possono competere con squadre di alto livello”.

I cambi di gioco sono stati favoriti dalla pioggia?
“Il nostro modo di giocare è molto variabile e oggi abbiamo giocato più in verticale. Queste sono cose che prepariamo in allemanento e hanno fatto la differenza”.

PETKOVIC A RAI SPORT

Sugli ultimi minuti passati un pò sotto pressione: “Certamente abbiamo qualche responsabilità sulle distrazioni nel finale, ma siamo riusciti a mantenere i nervi saldi, al di là dell’espulsione di Mauri. Abbiamo in ogni caso sempre cercato di mantenere il pallino del gioco, forse finendo per concedere qualche spazio di troppo alla Roma, in alcuni casi. ù

Suo primo derby. Cosa le ha colpito di più? “Sono rimasto colpito dal bellissimo tifo su entrambi i versanti allo stadio, con delle stupende coreografie e un grande sostegno alle squadre”.

FINE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.