NAPOLI-LAZIO. MAZZARRI: “Per battere la LAZIO serve un NAPOLI feroce”

(getty images)

L’allenatore dei partenopei Walter Mazzarri conosce le qualità della formazione biancoceleste e le sue parole in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Lazio testimoniano l’attenzione posta nel preparare questa sfida molto delicata.

Il pareggio di Catania in superiorità numerica per tutta la partita non è da buttare via: “Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno – ha detto il tecnico toscano – il nostro inizio di stagione è soddisfacente, sono contento dei punti conquistati ma Catania è stato un passo falso come prestazione”. Contro la Lazio sarà tutta un’altra storia: “Il calcio moderno si basa su un concetto, bisogna essere feroci, ritmi alti, velocità nel giocare la palla e negli inserimenti ma questo non l’ho visto a Catania, figuriamoci se non mettiamo queste qualità con la Lazio, andremmo incontro a una brutta figura. Ed è questo ciò che ho detto ai miei ragazzi dopo la trasferta siciliana. Dovremo giocare da squadra altrimenti finisce come a Catania. Voglio vedere il mio Napoli, quello che non molla mai, che aggredisce e non dà tempo all’avversario, quello che cerca di giocare da squadra sempre. E bisognerà anche evitare il possesso palla dei laziali, dovremo essere bravi a centrocampo”.

Non troppo turnover, per una gara da vertice: “Inler? Non è andato peggio degli altri a Catania, devo accertarmi se sta bene, ha un piccolo problema alla caviglia. Non farò tanti cambi, Aronica ha giocato sempre e non è più un ragazzino. Mesto? No, il suo inserimento in campionato sarà più rallentato. E non partirà dal 1′ nemmeno Insigne: Cavani e Pandev meritano la riconferma”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.