«Ciao amico mio, ciao Andrea» Le condoglianze di Lazionews alla famiglia Pesciarelli

Un saluto al giornalista del Tg5 che ci ha lasciato ieri notte

(getty images)

Te ne sei andato così, alle 3 di notte per una caduta dallo scooter su Lungotevere. La dinamica ancora non è chiarissima, sembra sia finito contro un albero, ma onestamente non cambia purtroppo le cose, la sostanza ci lascia tutti sbigottiti ad attoniti. Andrea Pesciarelli, collega del TG 5 di appena 47 anni ci ha lasciato questa notte. Era un ragazzo meraviglioso, solare, sorridente, positivo oltre che lazialissimo. Abbiamo vissuto tante traferte e tanti momenti insieme fra battute e tante risate perchè con Andrea non ti annoiavi mai. Cene a ricordare i momenti della Lazio scudettata, battute su amici comuni o le improbabili partite di calcetto dove era l’unico a scendere in campo con gli occhiali….perché “Cecio , senza sono una talpa…..” mi diceva scherzando.

L’ultimo nostro incontro era stato all’Olimpico durante Lazio – Palermo. Ero andato a salutarlo alla vetrata di delimitazione fra la tribuna stampa, dove stavo io, e la tribuna Monte mario, dov’era lui. Un signore ci si era avvicinato perché aveva delle lamentale da fare sul mondo Lazio ed io scherzando l’avevo messo in mezzo…”se la prenda con lui…è il collega più vicino al potere ma non quello calcistico…” alludendo al fatto che Andrea si occupava di politica…abbiamo fatto una risata insieme e poi la solita promessa…una sera di queste ci mangiamo una cosa insieme…

Orgoglioso di esserti stato amico e collega, ma oggi certamente più povero…senza di te…ciao amico mio…
Paolo Cericola

Alla famiglia le condoglianze di Lazionews.eu

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.